Calciomercato Milan, colpo dal Copenaghen: nuovi contatti, costa 10 milioni

Il Milan punta a vendere Hauge per investire su un nuovo esterno offensivo. Massara e Maldini hanno già avviato contatti per un giocatore.

Maldini Massara Frederic
Frederic Massara e Paolo Maldini (©Getty Images)

Il Milan sta accelerato alcune operazioni di mercato. È fatta sia per l’acquisto di Sandro Tonali dal Brescia che per il rinnovo di Davide Calabria. Presto dovrebbe essere chiuso anche il ritorno di Brahim Diaz dal Real Madrid e c’è un’accelerata per Olivier Giroud del Chelsea.

Ma Paolo Maldini e Frederic Massara devono lavorare anche in uscita. Tra i possibili partenti c’è Jens Petter Hauge, valutato 15 milioni di euro. Non è ancora arrivata l’offerta giusta, anche se dalla Bundesliga delle squadre si stanno facendo avanti. In particolare l’Eintracht Francoforte. Con una proposta ritenuta congrua, l’affare andrebbe in porto e il Diavolo andrebbe a reinvestire il denaro su un altro esterno offensivo.


Leggi anche:


Mercato Milan, piace Daramy del Copenaghen

Mohamed Daramy
Mohamed Daramy (©Getty Images)

Tra gli esterni che piacciono al Milan c’è Mohamed Daramy, 19enne danese con origini sierraleonesi che milita nell’FC Copenaghen. Agisce prevalentemente a destra, ma può giocare anche a sinistra e da attaccante in caso di necessità. 5 gol e 3 assist nelle 29 presenze dell’ultima stagione.

I colleghi di calciomercato.com rivelano che il club rossonero sta facendo delle valutazioni. Massara ha avuto contatti con l’agente del giocatore per capire i margini di trattativa. Anche squadre della Bundesliga e il Red Bull Salisburgo sono interessate a lui.

L’FC Copenaghen chiede 10 milioni per cedere il proprio gioiello, ma potrebbe bastarne qualcuno in meno. Il Milan sta valutando se effettuare questo investimento, possibile solamente una volta che sarà venduto Hauge.

Daramy al Milan: il pensiero di Pellegatti

Carlo Pellegatti in un video pubblicato sul suo canale ufficiale YouTube si dice poco possibilista sul fatto che Daramy sia un obiettivo concreto del Milan: «Io a questo nome non credo tanto. Sicuramente è un calciatore interessante. A sinistra non avrebbe spazio. Si dice che possa giocare trequartista, ma non penso che affidi a un 19enne il ruolo di Calhanoglu. Sulla fascia destra Pioli ha detto di volere un giocatore che sparigli le difese avversarie e che realizzi gol. Daramy in 40 partite col Copenaghen ha segnato 5 gol, in un campionato come quello danese sono pochi. Non lo vedo come alternative ai titolari».