Una stella dal Belgio: classe 2001, il Milan ci pensa per la trequarti

Il Milan potrebbe virare su un profilo giovane e proveniente dal Belgio per il ruolo rimasto scoperto sulla trequarti.

Charles De Ketelaere
Charles De Ketelaere (©Getty Images)

Tra i tanti nomi che si fanno per il nuovo trequartista centrale del Milan, potrebbe spuntarla a sorpresa un calciatore giovane e di prospettiva. Un talento che non ha ancora molta esperienza internazionale ma del quale si parla benissimo da almeno un anno.

In questi giorni stanno fuoriuscendo profili di ogni genere per il sostituto di Hakan Calhanoglu. Si fanno nomi altisonanti e costosi, come quelli di Isco, Coutinho o Ziyech. Ma anche occasioni low-cost sul mercato, gente del calibro di Dani Ceballos o Josip Ilicic che possono arrivare con formule favorevoli.

Ma secondo Tuttosport il Milan potrebbe agevolare il proprio progetto giovani puntando su un calciatore di prospettiva. Una mossa coraggiosa e astuta, per assicurarsi un talento che di certo sembra avere davanti a sé un futuro luminoso.


Leggi anche:


Milan forte su De Ketelaere, stella del calcio belga

Tra i tanti nomi fatti dunque potrebbe prendere corpo l’ipotesi Charles De Ketelaere. Un nome che i più informati ed appassionati di calcio internazionale già conoscono. Talento purissimo del Club Bruges, un fantasista dalla fisicità imponente ma dalla classe cristallina.

De Ketelaere è un classe 2001, ha da poco compiuto vent’anni e ha anche già ottenuto il primo gettone nella Nazionale maggiore del Belgio. Di lui si parla come di un predestinato e ha anche messo in mostra il suo talento nell’ultima Champions League, realizzando due gol e due assist nella fase a gironi.

Il Milan ha già mostrato di poter avere corsie preferenziali importanti in Belgio, come dimostrato dall’acquisto di Alexis Saelemaekers nel gennaio 2020. De Ketelaere potrebbe essere il prossimo; tatticamente può essere schierato da trequartista puro, da seconda punta ed all’occorrenza anche in una posizione più laterale.

Il suo attuale valore di mercato si avvicina ai 20 milioni di euro. Un’operazione non certo a basso costo, ma che potrebbe rappresentare un investimento azzeccato per il futuro. Il Milan valuterà e continuerà a tenere d’occhio questo ventenne talento.