Calciomercato Milan, sempre viva l’idea Vlasic: Maldini avanza una proposta

Il Milan per sostituire Calhanoglu sta pensando a Vlasic del CSKA Mosca. Maldini spera di convincere il club russo, operazione non semplice.

Nikola Vlasic
Nikola Vlasic (©Getty Images)

Il Milan è alla ricerca di un nuovo numero 10 a cui affidare le chiavi della trequarti. Tra i giocatori nel mirino c’è anche Nikola Vlasic.

Il croato classe 1997 milita nel CSKA Mosca, con il quale ha messo insieme 103 presenze condite da 33 gol e 20 assist totali. Gioca in Russia dal 2018. Dopo una prima stagione in prestito, il suo attuale club ha investito circa 15,7 milioni di euro per comprare il cartellino a titolo definitivo dall’Everton. Per caratteristiche, sembra essere il fantasista ideale per le esigenze di Stefano Pioli.


Leggi anche:


Milan su Vlasic: la richiesta del CSKA Mosca

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, il Milan vorrebbe impostare la trattativa sulla base di un prestito oneroso con diritto di riscatto. Il CSKA Mosca, che valuta Vlasic 30 milioni di euro, al momento non apre a questo tipo di formula.

L’operazione non si presenta affatto facile, anche Paolo Maldini e Frederic Massara sperano nella volontà del giocatore di vestire la maglia rossonera per ammorbidire la posizione del club russo. Vlasic su Instagram segue già il Milan. Certamente sarebbe un sogno per lui giocare a Milano, dove ritroverebbe il connazionale Ante Rebic con cui ha condiviso anche il recente Europeo 2020.

La società rossonera non perde di vista neppure Marcel Sabitzer, che avendo un contratto in scadenza a giugno 2022 costa meno di Vlasic. Per 18-20 milioni potrebbe lasciare il Lipsia. L’austriaco può giocare sia da trequartista che da centrocampista, è duttile tatticamente oltre a possedere buone qualità tecniche. Pure Borussia Dortmund e Tottenham sono sulle sue tracce.

A proposito di trequartisti, il Milan dovrebbe chiudere a breve il ritorno in prestito di Brahim Diaz. L’accordo con il Real Madrid dovrebbe essere definito in questi giorni: prestito con diritto di riscatto e contro-riscatto. Ma lo spagnolo ex Manchester City non sarà il titolare che sostituirà Hakan Calhanoglu.