Milan, un altro portiere: arriva dalla Serie B, scambio con Plizzari

Il Milan sta pensando se prendere un nuovo terzo portiere oppure confermare Plizzari. Circolano rumors sull’interesse per un estremo difensore.

Alessandro Plizzari
Alessandro Plizzari (©Getty Images)

Il Milan tra i pali sembra essere a posto con l’arrivo di Mike Maignan, la conferma di Ciprian Tatarusanu e il rientro dal prestito di Alessandro Plizzari.

Tuttavia, non bisogna ancora completamente escludere un movimento nel ruolo nel caso in cui Plizzari manifestasse la volontà di andarsene a giocare altrove invece di restare per fare il terzo senza avere grosse chance di giocare. Il club dovrà valutare il da farsi, considerando anche che la presenza del portiere classe 2000 sarebbe importante pure per un discorso di liste UEFA.


Leggi anche:


Plizzari e Joronen, scambio Milan-Brescia?

Secondo quanto rivelato da Bresciaoggi.it, si potrebbe concretizzare uno scambio tra Milan e Brescia con protagonisti proprio Plizzari e Jesse Joronen. Quest’ultimo piace al club rossonero, che starebbe valutando la possibilità di ingaggiarlo.

Sulle tracce del portiere finlandese c’è anche l’Udinese, data in vantaggio in questi giorni. Joronen andrebbe volentieri in Friuli e ha già dato il suo ok alla società friulana per un trasferimento in maglia bianconera. Però c’è da capire se il Milan vorrà fare sul serio per prenderlo.

Jesse Joronen
Jesse Joronen (©Getty Images)

Al Brescia non non dispiacerebbe mettere le mani su Plizzari e pertanto una eventuale trattativa potrebbe anche decollare. Bisognerà vedere se veramente Paolo Maldini e Frederic Massara decideranno di richiamare Massimo Cellino, dopo aver recentemente chiuso l’operazione riguardante l’acquisto di Sandro Tonali.

Joronen, 28enne presente con la Finlandia all’ultimo Europeo, certamente non resterebbe indifferente di fronte a una chiamata del Milan. In tal caso dovrà decidere se accettare la corte rossonera con il serio rischio di non giocare quasi mai oppure trasferirsi in una squadra come l’Udinese dove invece avrebbe l’occasione di essere titolare.