Galliani Jr vuole aiutare il Milan: “Il nostro supporto può essere un vantaggio”

Il figlio dell’ex ad rossonero è da poco entrato nella Noisfeed Injuries, società che gestisce i dati sugli infortuni dei calciatori e che collabora col Milan.

Gianluca Galliani
Gianluca Galliani (©Getty Images)

Dopo Adriano, storico ad dei rossoneri, anche un altro Galliani potrebbe arrivare ad aiutare il Milan: si tratta del figlio. Gianluca Galliani è da poco entrato a far parte della Noisefeed Injuries di Chiavari, una società che si occupa della gestione dei database riguardanti lo storico degli infortuni dei calciatori. Tale società collabora già da diverso tempo con diversi club di Premier League e in Italia ha appena rinnovato la Partnership il Diavolo.

In un’intervista rilasciata a Tuttosport, Gianluca Galliani ha spiegato in cosa consiste il lavoro e i vantaggi per i club di una collaborazione simile: “Credo che i big data possano aiutare tantissimo i club. Gli infortuni sono un fattore determinante nei risultati sportivi dei club e avere un archivio simile può aiutare una società a investire meglio sui profili che vuole acquistare”.


Leggi anche:


Un vantaggio per il Milan

Il figlio dell’attuale dirigente del Monza ha poi aggiunto: “Io credo che sia uno strumento molto funzionale non solo per lo staff medico e atletico del Milan, ma anche a chi opera sul mercato. Sapere lo storico degli infortuni di un giocatore, poter vedere il video dell’infortunio e capire come e perché ha avuto un’evoluzione clinica di un  certo tipo, sono informazioni fondamentali. Il Milan ha una struttura d’eccellenza che è MilanLab che incamera una quantità mostruosa di dati, ma sui propri giocatori. Avere un supporto come il nostro è sicuramente un vantaggio.