Milan, trattativa per Vlasic: la formula che può sbloccare l’affare

Spunta una nuova concorrente per Nikola Vlasic, ma il Milan non è preoccupato: ha già in mente la formula per portare il croato in Italia. Si attendono risposte dal CSKA Mosca 

Nikola Vlasic
Nikola Vlasic (©Getty Images)

Pare che il Milan abbia già scelto chi debba essere il suo nuovo trequartista titolare la prossima stagione. Dopo aver ottenuto il rinnovo del prestito, stavolta biennale e con diritto di riscatto, di Brahim Diaz, Maldini punta a completare il reparto con l’acquisizione di Nikola Vlasic. Il classe 1997 di origini croate è il primo nome della lista della dirigenza rossonera.

Parliamo di un calciatore di 23 anni con delle caratteristiche che Stefano Pioli valuta come le più adatte al suo gioco: bravo nella fasi di transizione, ottimo dribbling e buon feeling con il gol. Insomma, un profilo niente male che il Milan vuole rilanciare nel grande calcio italiano. A confermare che Vlasic è l’obiettivo favorito da Maldini e Massara è Sportmediaset, che nella sua edizione odierna su Italia Uno ha fatto il punto della situazione.

Claudio Raimondi, giornalista del programma sportivo, ha infatti raccontato di come Luis Alberto è ormai un obiettivo lontano da Milanello, in quanto Lotito chiede per la sua cessione 60 milioni di euro cash; sfumato anche Isco che pare vicino all’approdo al Siviglia; e infine Hakim Ziyech rappresenta un affare troppo difficile.

Ecco che il Milan è pronto a scommettere tutto su Vlasic. L’unico ostacolo è il CSKA Mosca, ma Maldini ha già pronta la formula per convincere in club russo.


Leggi anche:


Zenit su Vlasic ma lui vuole il Milan: pronta la formula

In questi giorni vi abbiamo già raccontato di come il CSKA Mosca avrebbe aperto alla soluzione del prestito, ma con obbligo di riscatto, per la cessione di Nikola Vlasic al Milan. Maldini e Massara, continua Sportmediaset, avrebbero proposto al club russo di acquisire il giocatore sì in prestito, ma con un riscatto condizionato alla qualificazione del Milan in Champions League la prossima stagione e fissato a 25 milioni di euro. Una soluzione che il CSKA potrebbe prendere in considerazione.

Inoltre, sembra che sul trequartista croato sia piombato lo Zenit San Pietroburgo, altro club russo militante come il CSKA in Premier Liga. Come scrive la Gazzetta dello Sport, il Milan può star tranquillo: innanzitutto perché il giocatore sogna i colori rossoneri, e poi perchè la rivalità tra CSKA Mosca e Zenit impedisce qualsiasi tipo di trattativa.