Vlasic al Milan, arriva un importante indizio dalla Russia

Vlasic è stato interpellato sul suo futuro dopo un’amichevole del CSKA Mosca. Non ha giocato. È più vicino al Milan? Per adesso lui nega.

Vlasic Nikola
Nikola Vlasic (©Getty Images)

È ormai risaputo che il Milan sta concretamente valutando l’ingaggio di Nikola Vlasic. È uno dei profili che maggiormente piacciono per il ruolo di trequartista.

È anche trapelata l’esistenza di una prima offerta da parte del club rossonero: prestito oneroso con diritto di riscatto, per un totale di circa 25 milioni di euro. Dal CSKA Mosca, che valuta il cartellino sui 30 milioni, è arrivato un netto rifiuto. C’è apertura sulla cessione, però solamente a titolo definitivo o al massimo inserendo l’obbligo di riscatto nel prestito.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, Vlasic risponde sul futuro

Oggi il CSKA Mosca ha disputato l’ultima amichevole pre-campionato e Vlasic è rimasto in panchina. Non ha preso parte neppure al riscaldamento. Indizio di mercato? Potrebbe essere stato lasciato fuori anche perché si è aggregato da poco al gruppo dopo l’Europeo. Chissà…

Al termine del match, alcuni giornalisti gli hanno chiesto del suo futuro e lui ha risposto “Non so“. E a precisa domanda sul fatto che sta andando al Milan ha detto “No“.

Vlasic non si è voluto sbilanciare sul suo destino. Il CSKA Mosca non naviga in ottime acque dal punto di vista finanziario e avrebbe bisogno di vendere per sistemare un po’ il bilancio. Il trequartista croato può essere sacrificato e si trasferirebbe molto volentieri al Milan, che già segue sul suo profilo ufficiale Instagram.

In rossonero troverebbe il connazionale Ante Rebic, suo compagno nella nazionale maggiore della Croazia. L’inserimento in squadra sarebbe facilitato dalla sua presenza. L’ex Everton potrebbe metterci poco ad ambientarsi a Milanello e ad assimilare le idee di gioco di Stefano Pioli.