L’agente è in città: “Incontro con il Milan, affare possibile”

L’agente ha ammesso oggi di essere a Milano per provare a piazzare il proprio assistito, proprio in maglia rossonera.

Getafe-Real Sociedad
Getafe-Real Sociedad (©Getty Images)

Spunta un nome a sorpresa per il mercato del Milan, in particolare come rinforzo per la linea difensiva. E’ da segnalare la dichiarazione di un procuratore sul presunto incontro con il club rossonero per parlare di un difensore proprio assistito.

Come riferito ai microfoni dell’emittente Sport890 l’agente Gerardo Arias è a Milano. Il suo obiettivo è quello di parlare e proporre al Milan il cartellino di Erick Cabaco, duttile difensore uruguayano in forza al Getafe. Una pista nuova di zecca per il mercato rossonero che sembra però avere radici concrete.

In questo momento sono a Milano – ha ammesso Arias – Sto per avere una riunione molto importante in città, visto che Cabaco ha ottime chance di giocare nel Milan“. Evidentemente i rossoneri sono pronti a valutare l’acquisto del calciatore.


Leggi anche:


Chi è Cabaco, il difensore seguito sotto traccia dal Milan

Un profilo non molto noto al pubblico internazionale quello di Cabaco. Ma scopriamo di più su questo difensore che milita in Spagna ma è di chiare origini sudamericane. Classe ’95, nativo di Montevideo, ha già indossato parecchie maglie diverse in carriera.

Cresciuto nelle giovanili del piccolo club uruguagio Rentistas, è stato poi acquistato dal più noto Nacional Montevideo. Cabaco ha scoperto l’Europa nel 2016, preso in prestito dai francesi del Nancy. Un anno dopo, sempre a titolo temporaneo è sbarcato in Spagna nel Levante che poi ha deciso di riscattarlo.

Le buone prestazioni con il club levantino lo hanno portato a gennaio 2020 ad essere acquistato per 8 milioni di euro dal sorprendente Getafe. Cabaco è divenuto un punto fermo della squadra di Bordalas, come vero e proprio jolly difensivo. L’uruguayano infatti sa giocare sia come centrale che come terzino destro. L’altra caratteristica chiara del 26enne è l’aggressività, non a caso viene elogiato (o criticato) per i tanti interventi convinti e rudi.

Al Milan potrebbe far comodo Cabaco per due motivi: ha il passaporto italiano, dunque non risulterebbe come acquisto extra-comunitario. Inoltre potrebbe prendere a basso costo un difensore utile in più posizioni, sia come alternativa ai centrali, sia come riserva di Davide Calabria sulla corsia destra.