Dalot in campo con il Manchester United: Solskjaer apre alla permanenza

Il Milan continua a pressare per il ritorno di Diogo Dalot. Lui nel frattempo è impegnato nelle amichevoli con il Manchester United, e Solskjaer lo sta valutando. Il tecnico ha fatto una importante dichiarazione  

Diogo Dalot
Diogo Dalot (©Getty Images)

Uno degli obiettivi più caldi della dirigenza rossonera è quello di riportare Diogo Dalot al Milan quest’estate. Il terzino portoghese rappresenta il giusto innesto per rinforzare la fascia destra di difesa, e quindi alternarsi – come fatto nella stagione precedente – con Davide Calabria. 

Stavolta, il Milan vuole concedersi la possibilità di acquistare Diogo la prossima stagione. Per questo ha proposto al Manchester United, proprietario del cartellino del giocatore, un prestito con diritto di riscatto (l’anno scorso era arrivato attraverso un prestito secco). I Red Devils non aprono però a tale soluzione e, al contrario, vorrebbero la cessione a titolo definitivo o comunque un prestito con obbligo di riscatto.

Le parti sono a lavoro, con Maldini e Massara che, nel frattempo, lavorano anche alla cessione di Andrea Conti, il terzino destro esubero della rosa di Stefano Pioli che dovrebbe lasciare il posto proprio a Diogo Dalot.

C’è molta fiducia per la riuscita dell’affare, con lo stesso portoghese che desidera il gran ritorno in maglia rossonera. Diogo, in attesa di risvolti sul suo futuro, ha già cominciato la preparazione con il Manchester, sotto la guida di Ole Solskjaer, tecnico dei Red Devils. Ieri, Dalot ha preso parte ad un’amichevole contro il Brentford e ha lasciato impressioni positive a Solskjaer.


Leggi anche:


Solskjaer: “Dalot possibile titolare nella prossima amichevole”

Il sito inglese tribalfootball.com ha spiegato che nell’amichevole di ieri tra Manchester United e Brentford, terminata 2-2, Solskjaer ha messo in campo Diogo Dalot nel secondo tempo, riservandogli 45’ minuti pieni. Il tecnico è rimasto ben contento della sua prestazione, come spiega la medesima fonte, ma è ancora troppo presto per fare valutazioni. Il portoghese è tornato dalle vacanze soltanto lunedì mattina.

Ole Solskjaer ha infatti dichiarato ai microfoni ufficiali del Manchester United: Potrebbe essere troppo presto per fare valutazioni su Dalot e Van de Beek, forse servono una o due apparizioni secondarie. Probabilmente possiamo schierare dall’inizio iniziare Diogo e Donny contro il Preston sabato, come ho detto prima della partita, quindi vediamo come si sentono gli altri ragazzi che sono tornati venerdì sera”.

Insomma, la permanenza di Diogo Dalot tra i Red Devils è ancora tutta da decidere e la scelta finale spetta ad Ole Solskjaer. In quel ruolo, il terzino ex rossonero dovrebbe fare i conti con la precedenza nelle gerarchie di Aaron Wan-Bissaka e Brandon Williams.