Infortunio Ibrahimovic, gli aggiornamenti: settimana decisiva

Le ultime sulle condizioni e sul recupero fisico di Zlatan Ibrahimovic. L’attaccante del Milan è sempre più pronto.

Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (acmilan.com)

La settimana appena iniziata sarà decisiva in casa Milan. Non solo per il calciomercato o per i test-match che si faranno sempre più impegnativi. Ma anche per il recupero del vero e proprio leader offensivo della formazione di Stefano Pioli.

Zlatan Ibrahimovic scalpita ed è pronto nei prossimi giorni a tornare in campo. Oggi Tuttosport ha aggiornato la situazione riguardante le condizioni dell’attaccante, che si è operato alla cartilagine del ginocchio al termine dell’ultima stagione.

Ibra ha lavorato con forza e costanza a livello individuale, tra sedute in palestra e fisioterapia. Come al solito lo svedese non si è risparmiato: sa che la prossima sarà forse la sua ultima annata ad alti livelli, con tanto di ritorno sui terreni della Champions League.


Leggi anche:


Ibra, tra 7-10 giorni il rientro in gruppo

In settimana dunque inizierà la seconda fase del recupero di Ibrahimovic. Niente più palestra e terapie isolate: l’attaccante si potrà allenare a Milanello, ma non ancora con il resto dei compagni. Scatterà il turno del lavoro individuale, ma ritrovando anche il pallone.

Per Ibra sarà dunque importante riassaporare l’aria dell’erba e del cuoio, dopo tante settimane di assenza. Ci vorrà del tempo per rimettersi in pari, ma la costanza e la forza atletica del classe ’81 è fuori dal comune, anche alla soglia dei 40 anni.

L’ex PSG però ritornerà ad allenarsi con i compagni soltanto tra 7-10 giorni massimo. L’obiettivo è sempre quello di tornare a disposizione di Pioli in tempo per la prima gara di campionato, prevista per il 23 agosto contro la Sampdoria. Anche se Ibra proverà a bruciare i tempi e ottenere uno scampolo di partita nell’ultimo match amichevole estivo, quello del 14 agosto a Trieste contro il Panathinaikos.