Ilicic, affare in standby: il Milan ha fissato una condizione

Non si registrano passi avanti nella trattativa per Ilicic al Milan. L’Atalanta ha stabilito il proprio prezzo e i rossoneri il proprio budget.

Ilicic Josip
Josip Ilicic (©Getty Images)

C’è anche Josip Ilicic tra le idee di calciomercato del Milan per questa estate. Il 33enne sloveno è in uscita dall’Atalanta e potrebbe essere un colpo low cost per la squadra rossonera.

Gian Piero Gasperini non lo ha convocato per l’ultima amichevole contro il West Ham, un segnale del suo status da giocatore cedibile. Frederic Massara, direttore sportivo milanista e grande estimatore di Ilicic, ha avviato dei contatti sia con l’entourage che con il club bergamasco per capire la fattibilità dell’operazione.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, trattativa Ilicic in standby

L’Atalanta ha fissato il prezzo di Ilicic a circa 7-8 milioni di euro, una cifra ritenuta troppo alta dal Milan (vorrebbe spendere la metà). Come confermato da La Gazzetta dello Sport, la dirigenza rossonera vorrebbe fare un affare a costo bassissimo. Si continua a dialogare, ma la Dea deve abbassare le proprie pretese economiche per favorire il trasferimento. Considerando che lo sloveno va verso i 34 anni, Maldini e Massara intendono fare un investimento contenuto per il cartellino.

Ilicic nei piani del Milan sarebbe un’opzione per la fascia destra d’attacco, non tanto per il ruolo di trequartista. Sicuramente porterebbe qualità ed esperienza alla squadra di Stefano Pioli. Se riesce ad avere la giusta continuità di rendimento, può dare un buon contributo. I tifosi rossoneri vorrebbero qualcosa di più, però in questo momento il club non può spendere le cifre necessarie per prendere colpi di maggiore spessore.

Per sbloccare l’operazione Ilicic potrebbe essere necessario attendere l’ultima settimana di agosto, quando il prezzo potrebbe scendere e l’accordo con l’Atalanta diventare più facile. Gli ultimi giorni del calciomercato sono spesso quelli delle occasioni.