Milan, il trequartista ha rifiutato l’offerta: indiscrezione dall’Inghilterra

Dall’Inghilterra trapela che un fantasista avrebbe respinto la proposta avanzata dal Milan. Maldini intanto continua la ricerca di un altro 10.

Maldini Paolo
Paolo Maldini (©Getty Images)

I tifosi del Milan si attendono un grande colpo per il ruolo di trequartista. Anche se la conferma di Brahim Diaz è stata ben accolta, serve un altro fantasista di grande qualità per rinforzare la squadra.

Stefano Pioli, dopo aver perso Hakan Calhanoglu, ha bisogno di un altro giocatore in quel ruolo. Paolo Maldini e Frederic Massara sono al lavoro, nelle ultime settimane di agosto si potrebbe sbloccare qualcosa. I prezzi possono calare e si possono verificare condizioni più favorevoli. È un mercato con pochi soldi quello della Serie A e il club rossonero è quello che ha speso maggiormente. Serve attenzione al bilancio.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, Isco ha rifiutato la proposta rossonera?

Tra i trequartisti accostati al Milan in queste settimane c’è Isco. Il 29enne spagnolo ha un contratto in scadenza a giugno 2022 e sembrava fuori dai piani del Real Madrid. Ma il ritorno di Carlo Ancelotti in panchina potrebbe, forse, cambiare il suo destino.

Intanto dall’Inghilterra il portale theathletic.com fa una rivelazione sul fantasista spagnolo. Secondo le informazioni raccolte, Isco avrebbe ricevuto un’offerta del Milan senza però prenderla in considerazione. Un segnale della volontà dell’ex Malaga di giocarsi le sue chance al Real Madrid, nonostante una scadenza contrattuale ravvicinata.

Finora in Italia era trapelato che Isco è stato proposto al club rossonero, il quale non ha avanzato proposte perché tra cartellino (almeno 15 milioni di euro) e stipendio (6-7 milioni netti annui) l’operazione non era fattibile. Uno di quegli affari che forse si possono fare verso la fine della finestra del calciomercato, se si vengono a verificare condizioni favorevoli. Ma sembra che il 29enne malagueño possa rimanere alla corte di Ancelotti.

Non rimane che attendere per capire se effettivamente Isco rimarrà al Real Madrid, che a quel punto potrebbe anche offrirgli di rinnovare il contratto di almeno un anno. Una mossa per non rischiare di perdere il calciatore a parametro zero nel 2022.