Florenzi in stand-by: il Milan tiene in caldo 3 alternative

Alessandro Florenzi ancora non è così vicino al trasferimento al Milan. I rossoneri continuano a monitorare altri terzini.

Florenzi
Alessandro Florenzi (©Getty Images)

Non si sblocca la fase di stallo tra Milan e Roma per il trasferimento di Alessandro Florenzi. Una trattativa che sembrava potersi consumare in tempi da record, perché nata improvvisamente all’inizio di questa settimana, ma che al momento è ferma.

Due i motivi dello stand-by attuale. Il primo è di natura geografica: il general manager della Roma Tiago Pinto è ancora fermo a Londra, dove sta provando a chiudere alcune operazioni in entrata ed in uscita per la squadra giallorossa. Si incontrerà con i colleghi milanisti soltanto al rientro dalla capitale inglese, ovvero al massimo domani.

La seconda motivazione riguarda la formula del trasferimento. Le due società non hanno mosso passi avanti: il Milan vuole Florenzi in prestito con diritto di riscatto, ovvero con la possibilità di valutarne l’acquisto definitivo a fine stagione. La Roma intende monetizzare e punta all’obbligo di riscatto fissato sui 6 milioni di euro.


Leggi anche:


Milan, gli altri terzini destri nel mirino

Secondo i ben informati dovrebbe comunque andare in porto la trattativa. Il Milan vuole fortemente Florenzi e la Roma d’altro canto non intende trattenere controvoglia un esubero che ha già deciso di non aderire al progetto di Josè Mourinho.

Nonostante ciò, come scrive la Gazzetta dello Sport, il Milan tiene in caldo altri nomi per la corsia destra difensiva. Non mancano le alternativa che possono tornare in auge negli ultimi giorni della sessione estiva. Piste internazionali che certamente farebbero comodo.

Anche se si è complicata come pista, i rossoneri continuano a monitorare Diogo Dalot. Il portoghese resta un obiettivo, pure se il Manchester United ha scelto da settimane di puntare su di lui. Ma la speranza è l’ultima a morire. Oltre al classe ’99 resta in auge anche Alvaro Odriozola, terzino che il Real Madrid potrebbe cedere entro fine agosto.

Non va dimenticato lo statunitense Sergino Dest, talento del Barcellona che rischia di rimanere ai margini dopo l’arrivo di Emerson Royal. Il Milan si è informato con gli agenti e chissà non sia proprio lui l’alternativa ideale a Florenzi.