Milan-Panathinaikos, Highlights Amichevole: gol e sintesi match | Video

Milan-Panathinaikos, ultima amichevole del pre campionato rossonero. La cronaca con gli highlights del match disputato a Trieste

Olivier Giroud
Olivier Giroud (acmilan.com)

Il Milan torna a disputare un match in Italia con il pubblico a un anno e mezzo dalla sfida con la Fiorentina al Franchi del febbraio 2020. A farsi sentire a inizio partita è la sparuta minoranza di tifosi del Panathinaikos che inneggiano a gran voce cori contro il Milan con epiteti offensivi. A placarli ci pensa Giroud al 15′. Un’ autentica prodezza quella del francese che sblocca il risultato con una voleé di destro dall’area di rigore su assist spiovente di Tomori dalla mediana. Un golazo che certifica ulteriormente l’ottimo momento di forma dell’ex Chelsea. E’ lui il protagonista assoluto del primo tempo che si conclude con il raddoppio del Milan segnato proprio da Giroud stavolta con un colpo di testa su cross di Calabria al 43′.

Panathinaikos non pervenuto con l’italiano Macheda in attacco. Nessun pericolo per Maignan mentre il Milan, prima del 2-0, aveva sfiorato il raddoppio con un tiro di Saelemaekers dai 20 metri terminato di poco fuori. Un buon Milan nei primi 45′ con Pioli che ha preferito Rebic a Diaz mentre in mediana, con Kessie e Bennacer out, spazio a Krunic e Tonali. Buon esordio dall’inizio per Kjaer.


Leggi anche 


Milan-Panathinaikos, secondo tempo

L’inizio della ripresa è totalmente appannaggio del Milan che sfiora il terzo gol con Rebic (deviazione di poco fuori), Calabria (conclusione di prima intenzione respinta in angolo) e Giroud vicino alla tripletta con il palo colpito al 55′.
Allo scoccare dell’ora di gioco, Pioli svuota la panchina e fa entrare Diaz, Gabbia, Maldini, Romagnoli e Bennacer, una prima girandola di cambi cui ne segue un’altra con l’ingresso in campo di Ballo-Toure, Kalulu, Castiellejo e Tatarusanu.

PER IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DI MILAN-PANATHINAIKOS | CLICCA QUI 

Proprio un erroraccio in disimpegno del portiere permette al Panathinaikos di accorciare le distanze con Ioannidis al 77′. L’attaccante greco intercetta il tentativo di rinvio di Tatarusanu e concretizza quella che è stata l’unica occasione da gol creata dal Pana. All’85’, Krunic, unico superstite della formazione iniziale sfiora il terzo gol del Milan con un tiro da fuori area che lambisce il palo.

Il triplice fischio dell’arbitro Chiffi decreta la fine del match. Un buon Milan si impone 2-1 e chiude il precampionato da imbattuto. Tra 9 giorni, l’esordio in campionato a Genova contro la Sampdoria