Sabitzer, l’allenatore: “Difficile tenerlo. Non solo il Bayern su di lui”

Il tecnico in conferenza stampa ha sottolineato le difficolta di trattenere l’austriaco, sul quale non c’è soltanto il Bayerno Monaco.

Marcel Sabitzer
Marcel Sabitzer (© Getty Images)

Negli ultimi giorni di mercato ci si aspettano diversi colpi importanti in giro per l’Europa. Alcuni giocatori sono alla ricerca di una nuova esperienza, per volontà loro o dei club di appartenenza, e queste due settimane saranno decisive per tutti loro, in un senso o nell’altro. Il Milan è sempre attento e monitora gli sviluppi del mercato in queste fasi finali.

I rossoneri devono ancora mettere a segno gli ultimi colpi e sperano di trovare l’occasione giusta per rinforzarsi con innesti di qualità. La dirigenza ha seguito da vicino le vicende di vari top player in giro per l’Europa, con l’obiettivo di sostituire al meglio il turco Hakan Calhanoglu, accasatosi all’Inter nel mese scorso. Tra questi top player c’è sicuramente un centrocampista austriaco a lungo accostato al Diavolo.


Leggi anche:


Il tecnico Marsch su Sabitzer

All’esordio in Bundesliga il Lipsia è caduto sul campo del Magonza per 1-0. Il tecnico del club della Red Bull, Jesse Marsch, ha parlato in conferenza stampa e si è espresso anche sul futuro del suo fuoriclasse, Marcel Sabitzer: “Negli ultimi anni Sabitzer è diventato una figura importante per il club, ma è difficile trattenere un giocatore se non vuole restare. Capisco che ci pensi quando un club come il Bayern è interessato, e questo è solo uno dei tanti club”.

March ha poi aggiunto: “Abbiamo avuto buone conversazioni. Siamo entrambi abbastanza maturi e sappiamo che la situazione può cambiare o restare la stessa. Difficilmente i rossoneri possono sperare di arrivare al ventisettenne. Più probabili rimangono le piste Vlasic e Ilicic o l’arrivo di un esterno in vista del passaggio al 4-4-2.