Berardi via dal Sassuolo, la conferma: “Il Milan lo segue da giugno”

Gianluigi Longari ha riferito sul suo profilo Twitter che i rossoneri lo seguono dal mese di giugno. C’è anche la Fiorentina.

Berardi
Domenico Berardi (©Getty Images)

Il mercato del Milan sembra apparentemente ben delineato, con i soliti nomi che circolano ormai da diverse settimane per tutti i ruoli in cui i rossoneri hanno necessità di acquistare. Attenzione però ai colpi di scena degli ultimi giorni di mercato, con occasioni che possono nascere all’improvviso e cambiare i progetti delle società. Maldini è infatti sempre attento a monitorare ogni possibile soluzione dell’ultimo minuto, per rinforzare ulteriormente la rosa da mettere a disposizione di Pioli.

Un’occasione che si potrebbe presentarsi è proprio quella dell’attaccante del Sassuolo Domenico Berardi, che avrebbe appena chiesto alla società la cessione. Il ventisettenne calabrese reputa infatti concluso il suo lungo percorso di crescita con la squadra emiliana, oltre ad aver perso anche il suo mentore Roberto De Zerbi, volato in Ucraina ad allenare lo Shaktar Donetsk. I rossoneri lo seguono da un po’ e ora potrebbero sfruttare la situazione.


Leggi anche:


Il Milan lo segue da giugno

Secondo quanto riferito dal giornalista di Sportitalia, Gianluigi Longari, sul suo profilo Twitter, l’esterno neroverde è in orbita Milan già da diverso tempo: “Berardi spinge per un’altra sfida e lo ha fatto presente al Sassuolo. Il Milan è sullo sfondo da giugno, così come la Fiorentina che lo ha sempre avuto nel mirino”.

Chiaramente a questo punto, anche considerando la volontà del giocatore, per il Sassuolo non è più possibile chiedere 40 milioni per il suo cartellino. I neroverdi, che hanno appena ceduto Locatelli alla Juventus, potrebbero accontentarsi di una cifra intorno ai 30 milioni. I rossoneri lo hanno puntato dall’inizio del mercato e a Pioli l’esterno piace tantissimo. Vedremo come si svilupperà la vicenda.