Calciomercato Milan, arriva il terzo attaccante: trattativa in corso

Non solo Ibrahimovic e Giroud. Il Milan di Pioli avrà anche un terzo centravanti nella stagione 2021/2022. La dirigenza sta trattando l’arrivo di un giovane.

massara frederic
Frederic Massara (immagine Sky Sport)

Il Milan ha diverse operazioni da fare negli ultimi giorni del calciomercato estivo. Tra gli obiettivi della dirigenza c’è l’arrivo di un nuovo attaccante, un giovane da far crescere alle spalle di Olivier Giroud e Zlatan Ibrahimovic.

Prima dell’accordo con la Juventus, si era parlato molto di Kaio Jorge. Il brasiliano sembrava un profilo adatto per talento e costi a rappresentare il terzo centravanti della squadra rossonera. Ma la trattativa non è andata in porto e il club sta valutando altri profili. Tra questi c’è Pietro Pellegri, 20enne cresciuto nel Genoa e poi trasferitosi al Monaco.


Leggi anche:


Mercato Milan, contatti per Pellegri del Monaco

Il Corriere dello Sport spiega che c’è una trattativa in corso tra Milan e Monaco. Il sì di Pellegri al trasferimento in rossonero c’è già. Il classe 2001 ha giocato poco nel Principato, soprattutto a causa dei tanti problemi fisici che hanno rallentato il suo percorso di crescita.

Il Monaco nel 2018 aveva fatto un grande investimento, spendendo oltre 20 milioni di euro tra parte fissa e bonus. Tuttavia, tale spesa si è rivelata un fallimento perché gli infortuni hanno condizionato pesantemente l’attaccante ligure, che in totale ha collezionato 23 presenze, 2 gol e 1 assist.

Pietro Pellegri
Pietro Pellegri (©Getty Images)

Il contratto di Pellegri scade a giugno 2022, per fare un’operazione in prestito con diritto di riscatto è necessario il prolungamento di un anno. Milan e Monaco stanno dialogando su questa possibilità, la trattativa procede da diversi giorni. I rapporti tra le due società sono buoni e l’agente Giuseppe Riso, che cura gli interessi del ragazzo, sta cercando di trovare la quadratura del cerchio insieme a loro.

Il club rossonero vuole scommettere su Pellegri, anche se prima dell’acquisto preferisce un anno di prestito per valutare la sua tenuta fisica oltre alle sue qualità. Tornerebbe utile anche per la lista UEFA, dato che essendo un under 21 andrebbe in Lista B e non andrebbe a occupare gli altri slot destinati agli over 21.