La Serie A riparte: tutte le gare della prima giornata

È finalmente tempo di tornare in campo. La Serie A riparte e lo farà, finalmente, col pubblico sugli spalti. Ecco tutte le gare della prima giornata

Serie A
Serie A (©Getty Images)

Si torna in campo! Parte quest’oggi la Serie A 2021/2022. Ci aspetta un campionato avvincente, probabilmente più equilibrato e con gli occhi di tutto il mondo puntati dopo la vittoria della nostra Nazionale ad Euro2020.

Apre le danze l’Inter campione d’Italia, in casa contro il Genoa. In contemporanea, al Bentegodi di Verona, l’Hellas affronta il Sassuolo del neo tecnico Dionisi. Alle 20.45 in campo la Lazio (di scena sul campo della neo promossa Empoli), mentre l’Atalanta fa visita al Torino di Juric.

Domani altre quattro partite: la Juventus affronta in Friuli i padroni di casa dell’Udinese ed il Bologna ospita la Salernitana. La sera NapoliVenezia e RomaFiorentina. Lunedì CagliariSpezia alle 18.30, chiude il Milan a Marassi contro la Sampdoria.


Leggi anche:


Serie A, il programma della prima giornata

Sabato 21 agosto

Inter-Genoa (18.30)

Hellas Verona-Sassuolo (18.30)

Empoli-Lazio (20.45)

Torino-Atalanta (20.45)

Domenica 22 agosto

Udinese-Juventus (18.30)

Bologna-Salernitana (18.30)

Napoli-Venezia (20.45)

Roma-Fiorentina (20.45)

Lunedì 23 agosto

Cagliari-Spezia (18.30)

Sampdoria-Milan (20.45)

Che campionato sarà? Juve la favorita per lo Scudetto

Sarà un campionato probabilmente più livellato, con più squadre che lotteranno per le posizioni alte della classifica. Ci si aspetta molto dal Milan di Stefano Pioli, con la dirigenza rossonera che ha faticato molto (e continua a farlo) per regalare al tecnico emiliano una squadra in grado di lottare e fare bene in più competizioni.

Ci si aspetta tanto anche dall’Inter, che pur avendo venduto i suoi migliori giocatori (Hakimi e Lukaku) resta la squadra campione in carica e quindi da battere. È andato via anche l’allenatore, Antonio Conte, sostituito dall’ex Lazio Simone Inzaghi. Vedremo se in questa squadra Hakan Calhanoglu, passato dal Milan ai nerazzurri, riuscirà ad imporsi nel 3-5-2 del mister piacentino.

E poi c’è la Juventus, che dopo l’acquisto di Locatelli si candida ad essere una delle favorite, se non la prima della lista, alla vittoria dello Scudetto. I bianconeri sono riusciti ad assicurarsi anche Kajo Jorge, talento brasiliano, che era presente anche sul taccuino di Maldini e Massara.

Da capire quali saranno gli obiettivi della nuova Roma di Mourinho, in questa stagione impegnata nella nuova Europa Conference League, del Napoli di Luciano Spalletti (che ha acquistato solo Juan Jesus e deve necessariamente risolvere la questione del rinnovo di Insigne) e della Lazio di Maurizio Sarri. Una cosa però è certa: sarà un campionato appassionante e tirato fino all’ultima giornata. Con la speranza di riuscire, a fine anno, a vedere il nostro Milan davanti a tutti.