Bakayoko al Milan, l’ultimo dettaglio per siglare l’accordo col Chelsea

Tiemouè Bakayoko farà presto ritorno in rossonero. Rimane da fissare la cifra per il diritto di riscatto. Il Chelsea spara altissimo 

Tiemouè Bakayoko
Tiemouè Bakayoko (©Getty Images)

Il Milan sta per completare il suo reparto di centrocampo e rendere più competitiva una rosa che deve disputare la Champions League dopo ben sette anni. Infatti, è atteso il ritorno di Tiemouè Bakayoko, il mediano francese che ha già vestito la maglia del Milan nella stagione 2018/2019. Il giocatore, dopo la scorso anno in prestito al Napoli, ha voluto fortemente la maglia rossonera, nonostante l’interesse sempre dei partenopei e della Juventus.

Il Milan, dopo una lunga trattativa con il Chelsea, è finalmente vicino alla sua acquisizione. L’intesa è stata trovata attraverso la formula del prestito con diritto di riscatto, con il giocatore che pur di tornare a Milano ha accettato di decurtarsi lo stipendio. Le parti sono ormai vicinissime e già oggi potrebbe arrivare l’ok definitivo dalla trattativa.

Manca soltanto da definire la cifra del diritto di riscatto in favore dei rossoneri. C’è ancora molta distanza secondo Sportmediaset. Il Chelsea ha fatto una richiesta molto elevata.


Leggi anche:


Milan, riscatto Bakayoko: il Chelsea chiede 30 milioni

Bakayoko approderebbe al Milan come quarta scelta per il centrocampo; potrebbe essere l’alternativa sia di Franck Kessie che di Ismael Bennacer. Ha ottime caratteristiche fisiche ed è molto bravo nella fase d’interdizione. Ha forse bisogno di crescere dal punto di vista della costruzione del gioco, ma tutto sommato è da definirsi un ottimo centrocampista. Conosce già l’ambiente rossonero, al quale è rimasto molto legato in passato.

Il suo ritorno al Milan potrebbe assicurargli quegli stimoli e motivazioni adatte per condurre una buona stagione. Come dicevamo, da Sportmediaset Claudio Raimondi ha raccontato che la fumata bianca per Bakayoko in rossonero potrebbe arrivare già oggi. Chelsea e Milan hanno trovato l’accordo per un prestito oneroso a 1,5 milioni di euro con diritto di riscatto ancora da definire. Il blues sparano altissimo: vorrebbero un riscatto a 30 milioni di euro. Il club rossonero non vuole andare oltre i 20 milioni di euro. 

Effettivamente, c’è da chiedersi quanto vale realmente il cartellino di Tiemouè Bakayoko. I 30 milioni di euro sembrano davvero eccessivi per un giocatore che non ha mai trovato una continuità in carriera.