Calciomercato Milan, sfuma la pista Vlasic: giocherà in Premier League

Nikola Vlasic, obiettivo estivo del Milan per la trequarti, potrebbe a breve sbarcare in Inghilterra e giocare in Premier.

Vlasic
Nikola Vlasic (Getty Images)

Per diverse settimane il nome ed il profilo di Nikola Vlasic ha fatto parlare di sé in ambito Milan. Il calciatore croato, reduce da un buon Europeo disputato a giugno-luglio, è stato cercato seriamente dal club rossonero di recente.

Vlasic è stato indicato spesso come un possibile ideale nuovo trequartista per la squadra di Stefano Pioli. Un profilo idoneo per sostituire Hakan Calhanoglu, passato all’Inter a costo zero già ad inizio sessione. Un’operazione che il Milan ha provato a concludere con il CSKA Mosca, ma sembra senza successo.

Nelle ultime ore sembra che la pista Vlasic stia decadendo del tutto per quanto riguarda i rossoneri. Difficilmente il classe ’97 sbarcherà in Italia entro fine agosto. Infatti pare che il trequartista sia molto vicino all’approdo in Premier League.


Leggi anche:


Vlasic ad un passo dal West Ham: accordo vicino

Secondo la redazione di Calciomercato.com e le indiscrezioni del collega Daniele Longo, Vlasic appare ormai diretto al West Ham United. La nota e storica società inglese appare ora in pole per ingaggiare il calciatore croato e strapparlo dunque alla concorrenza del Milan.

Un inserimento convincente e diretto quello della formazione londinese. Oggi gli agenti di Vlasic avrebbero avuto un incontro proficuo e positivo con i dirigenti del West Ham, così da trovare l’accordo a livello contrattuale. I ben informati parlano anche di fumata bianca vicina anche con il CSKA Mosca.

Gli Hammers sono vicini ad accontentare la richiesta da 30 milioni di euro per il cartellino di Vlasic. Una pretesa economica che il Milan non aveva mai accolto del tutto, sperando in un’apertura del CSKA alla formula del prestito con obbligo di riscatto futuro.

Il Milan vede dunque allontanarsi questa pista, ma sembra che nelle ultime settimane gli obiettivi in entrata siano cambiati. I dirigenti non cercano più un fantasista centrale, visto che Pioli lì farà affidamento a Brahim Diaz. Nel mirino c’è piuttosto un esterno offensivo abile a partire largo a destra.