Ex Milan – Dalot può lasciare il Manchester United: un club su di lui

L’ex difensore del Milan ha mercato. Il Manchester United pensa alla sua cessione: i rossoneri avrebbero potuto tenerlo?

Dalot
Diogo Dalot (© Getty Images)

Diogo Dalot potrebbe lasciare Manchester e lo United. L’ex terzino destro del Milan, arrivato in prestito nella scorsa stagione, è ricercato all’estero. Su di lui in particolare una squadra che vorrebbe acquistarlo sempre in prestito, ma aggiungendoci un diritto di riscatto.

Dalot in Inghilterra non ha convinto del tutto Solskjaer ed il club sta seriamente pensando di cedere il giocatore. Potrebbe andare a giocare in una squadra di tutto rispetto e che prenderà parte, sicuramente da protagonista, alla prossima Champions League.


Leggi anche:


Diogo Dalot, su di lui piomba il Borussia Dortmund

Sul terzino destro dei Red Devils c’è il forte interessamento del Borussia Dortmund. I tedeschi sono alla ricerca di un esterno di fascia ed uno dei nomi finiti sul taccuino della dirigenza è proprio quello del portoghese. Secondo quanto riportato infatti da Sky Sport De, i gialloneri vorrebbero chiudere l’affare con un prestito a cui si aggiungerebbe un diritto di riscatto a fine stagione se Dalot dovesse fare bene: lo United, che ha vincolato il calciatore con altri due anni di contratto, ci pensa.

Ma Diogo Dalot avrebbe potuto far comodo a questo Milan? La risposta è sì, se i rossoneri ovviamente non avessero acquistato Florenzi. Sono due giocatori diversi per caratteristiche: il portoghese, decisamente più giovane, è più esplosivo ma anche parecchio indisciplinato (l’ha dimostrato diverse volte nella scorsa stagione). Ma si tratta di un ragazzo di grandi qualità che quest’anno sarebbe cresciuto tanto in un gruppo che già conosceva. Florenzi, italiano, ha dalla sua un’esperienza internazionale di tutto rispetto (ultimo campionato disputato in Francia col PSG) ma sicuramente con un passo decisamente inferiore al portoghese.

Maldini e Massara hanno optato per la seconda opzione, con l’approdo di Florenzi in rossonero. Una scelta, ovviamente, dettata anche da motivi economici con le spese per l’italiano decisamente inferiori rispetto a quelle per Dalot. Vedremo se il terzino destro dello United riuscirà a ritagliarsi il suo spazio in questa stagione, che sia in Inghilterra oppure in Germania.