Romain Faivre, chi è il nuovo obiettivo del Milan: ruolo e caratteristiche tecniche

Faivre è nella lista di Maldini e Massara per rinforzare il Milan. Per ruolo e caratteristiche si tratta di un giocatore molto utile a Pioli.

Romain Faivre
Romain Faivre (foto Instagram @romainfaivre)

Il Milan ha messo nel mirino anche Romain Faivre per rinforzarsi. Ormai non è più un segreto e c’è stato anche un incontro con gli agenti del giocatore.

Si tratta di uno dei profili segnalati dal capo-scout Geoffrey Moncada e dai suoi collaboratori, sempre molto attenti ai talenti che giocano in Ligue 1. La Francia rappresenta un mercato al quale il club rossonero si è più volte rivolto negli ultimi anni. Vedremo se la trattativa per questo calciatore andrà in Porto, intanto conosciamolo meglio.


Leggi anche:


Romain Faivre: la carriera e i numeri

Romain Faivre
Romain Faivre (©Getty Images)

Faivre è nato il 14 luglio 1998 a Asnières-sur-Seine, vicino a Parigi. Suo padre è francese, mentre la madre è algerina. Fin da bambino si appassiona al calcio. Nel 2004 entra nel settore giovanile del Gennevilloise e vi resta fino al 2007, quando si trasferisce in quello del RC France. Passa lì sette anni, poi accetta la chiamata del Tours. Debutta nella seconda squadra, collezionando 12 presenze  e un gol nel Championnat de France Amateur 2.

Le sue qualità sono apprezzate dal Monaco, che nell’estate 2017 lo ingaggia e lo aggrega nella seconda squadra (in totale 62 presenze e 9 gol nel Championnat de France Amateur). Il debutto in prima squadra avviene nel corso della stagione 2018/2019, contro il Lorient in una partita di Coupe de la Ligue. Pochi giorni dopo esordisce anche in Ligue 1, contro il Guingamp. Quando viene esonerato Thierry Henry, Faivre fa ritorno nel Monaco 2.

Il talento francese ha voglia di giocare con continuità in una prima squadra e pertanto nell’estate 2020 si concretizza il trasferimento al Brest, che investe circa 400 mila euro per comprare il cartellino. Un ottimo affare. Alla prima stagione Faivre mette insieme 6 gol e 5 assist in 37 gare. Il Milan lo nota e adesso sta cercando di prenderlo.

Faivre, ruolo e caratteristiche tecniche

Il numero 21 del Brest ha giocato principalmente come esterno sinistro nel 4-4-2 e nel 4-2-3-1 dell’allenatore Olivier Dall’Oglio. Ma sa giocare anche sulla fascia destra ed eventualmente pure da trequartista. A livello tattico è molto duttile e offre più opzioni.

È un mancino molto dotato a livello tecnico e abile nel dribblare gli avversari. È in possesso di una buona velocità e notevoli qualità balistiche, batte molto bene punizioni e corner. È alto 180 centimetri e pesa circa 75 chilogrammi. Ha ampi margini di miglioramento. Deve progredire in quanto a incisività in zona gol, ad esempio. In Italia può imparare molto anche a livello tattico.

Il Brest valuta Faivre 15 milioni, il Milan finora è arrivato a offrirne circa 10. Vedremo se la negoziazione avrà buon esito in questi giorni.