Doppio addio: ore calde in casa Milan

Oltre ai possibili acquisti, il Milan guarda anche alle cessioni. Con le valigie in mano restano Samu Castillejo e Andrea Conti. Il punto

Alessio Romagnoli e Andrea Conti
Alessio Romagnoli e Andrea Conti (© Getty Images)

Non solo calciomercato in entrata per il Milan. Come raccontato, queste saranno le ore del possibile acquisto sulla trequarti. Il nome caldo, non è più un segreto, è quello di Faivre ma attenzione ad altre piste, come può essere quella che porta a Jesus Corona, Messias o Ilicic.

Il Milan, fin qui, è stato bravo a piazzare i suoi esuberi, riuscendo a liberarsi di calciatori, fuori dal progetto, come Laxalt, o per monetizzare, come Hauge. Adesso sono due gli elementi, che devono ancora trovare una collocazione.

Andrea Conti non è stato convocato nemmeno per la partita di ieri contro il Cagliari. Il terzino italiano, ex Atalanta, non rientra più nei piani del mister e l’arrivo di Alessandro Florenzi pare aver chiuso definitivamente le porte del campo.

Alcune squadre in Serie A hanno mostrato interesse nei suoi confronti: ci ha pensato anche l’Atalanta ma soprattutto Cagliari, Sampdoria e Genoa. A poche ore dalla chiusura del mercato risulta difficile capire quale sarà il futuro di Conti. Il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno porta a pensare che la sua cessione potrà avvenire solamente a titolo a definitivo.
A questo punto non si può escludere una sua permanenza in rossonero. Resta sullo sfondo la rescissione di contratto, anche se non appare essere proprio la soluzione migliore per le casse del Diavolo.


Leggi anche:


Messaggio di addio?

Altro calciatore in bilico è Samu Castillejo. Anche per lo spagnolo, l’arrivo di Alessandro Florenzi, che può giocare alto, come fatto ieri, non appare essere una buona notizia. Sull’ex Villarreal, continuano a susseguirsi i rumors in merito ad un suo possibile addio, destinazione Getafe. Al momento, però, nulla di veramente concreto e non si può dunque escludere per Castillejo ci siano altre proposte.

Il contratto dello spagnolo scadrà il 30 giugno 2023 e il Milan darà il via libera alla sua cessione solo se avrà la garanzia di incassare circa 8 milioni di euro. I passi mossi ieri, sia sul campo che sui social, lasciano pensare ad un addio imminente di Castillejo. E’ entrato solo al 91′, quasi una sorta di passerella, e il messaggio Instagram, “Sempre uno di voi”, ha davvero il sapore di addio.