Faivre al Milan, l’allenatore del Brest: “Non parlo”

Trattativa in corso tra Milan e Brest per Faivre, che ha deciso di non prendere parte all’ultimo match della squadra. Il tecnico è stato interpellato sul tema.

Michel Der Zakarian
Michel Der Zakarian in conferenza stampa

Manca ormai pochissimo alla fine della sessione estiva del calciomercato e il Milan non si arrende per Romain Faivre. La dirigenza rossonera è in pressing sul Brest per assicurarsi il giocatore.

L’offerta avanzata è di circa 10 milioni di euro più bonus, il club francese ha fissato a 15 il prezzo. La trattativa è in corso e si spera di arrivare alla fumata bianca nelle prossime ore. A Stefano Pioli farebbe molto comodo un giocatore come l’ex Monaco, capace di agire in tutti i ruoli della trequarti. Un innesto perfetto per il suo 4-2-3-1.


Leggi anche:


Brest, Der Zakarian non parla di Faivre

Michel Der Zakarian, allenatore del Brest, è stato interpellato sulla situazione di Faivre dopo la partita contro lo Strasburgo. Tuttavia, non ha preferito sbilanciarsi: «Non parlo di Faivre, ne ha parlato già Lorenzi. Non parlo di chi non è qui. Questo è tutto».

Der Zakarian non ha voluto esprimersi sul suo giocatore, che ha deciso di non prendere parte alla trasferta della sua squadra nonostante fosse convocato. Una decisione che ha mandato su tutte le furie il tecnico e la dirigenza. Il direttore sportivo Gregory Lorenzi è stato diretto: «Prendiamo atto della sua scelta e reagiremo prendendo delle decisioni. Faivre verrà sanzionato per il suo comportamento scorretto. Rifletteremo su come agire. Ha deluso, non ci sono persone che stanno sopra il club. Ci saranno conseguenze. Può partire, ma l’offerta deve essere in linea con la situazione economica della società. Non siamo qui a fare sconti».