Milan, cessione Castillejo: fra Spagna e Italia, le ultime

Ore bollenti per il mercato ed il Milan vuole dedicarsi alle uscite: l’esterno rossonero è il primo indiziato a lasciare il club, ma ci sono dei problemi

Paolo Maldini e Samu Castillejo
Paolo Maldini e Samu Castillejo (© Getty Images)

Il mercato in entrata del Milan è, almeno sulla carta, definitivamente chiuso. Gli ultimi tre colpi sono stati quelli di Bakayoko, Yacine Adli e Junior Messias. Ma andiamo per ordine: per il primo si tratta di un ritorno sulla base di un prestito biennale e diritto di riscatto fissato intorno ai 15 milioni, che può trasformarsi in obbligo al verificarsi di di determinate condizioni.

Per Yacine Adli l’operazione è più particolare. Cominciamo col dire che il contratto del gioiellino del Bordeaux è stato depositato in Lega e quindi Adli è ufficialmente un nuovo giocatore del Milan. Il centrocampista però rimarrà un altro anno in Francia e giocherà in prestito con i Girondins, per poi approdare definitivamente in rossonero nella prossima stagione.

L’ultimo acquistato in ordine di tempo è quello di Junior Messias. Il brasiliano arriva dal Crotone e sta svolgendo in questo momento le visite mediche con i rossoneri. Sfumate le piste Faivre (la più calda fino a ieri), Corona e Ounas, Maldini e Massara hanno deciso di optare per Messias. Sicuramente non più giovanissimo, ma dotato di un sinistro molto educato e capace di agire sia sulla fascia destra che dietro la punta. Adesso è il momento di pensare alle uscite: in pole per partire c’è Samu Castillejo.


Leggi anche:


Castillejo diviso fra Spagna e Italia: la situazione

Con il mercato in entrata (probabilmente) chiuso, bisogna urgentemente pensare ai colpi in uscita in queste ultime ore della sessione estiva. Andrea Conti è vicinissimo al Genoa, ma potrebbe approdare al grifone addirittura dopo aver rescisso col Milan.

Per questo i rossoneri puntano maggiormente a fare cassa con l’uscita di Samuel Castillejo. Il Real Sociedad sembra essersi defilato dopo i problemi tra lo spagnolo ed il suo agente. Resta uno spiraglio per il Getafe: il calciatore sarebbe felice di tornare in patria ed al club servirebbe un esterno dopo la partenza di Cucurella, destinazione Brighton.

Su Samu c’è infine l’interessamento della Sampdoria, che lo avrebbe richiesto in prestito oneroso con diritto di riscatto. I doriani però ci stanno pensando e non sono sicuri dell’affare, a causa dell’ingaggio di Castillejo ritenuto troppo alto dal presidente Ferrero. Si attendono ulteriori aggiornamenti in questi ultimi momenti di calciomercato: il Milan vorrebbe chiudere al più presto la sua cessione.