Sportmediaset – Kessie, doppia tentazione inglese: pronte le offerte

Kessie è una situazione molto complessa in casa Milan. L’ivoriano potrebbe sbarcare in Inghilterra a fine stagione.

Kessie
Franck Kessie (acmilan.com)

Il mercato tra entrate e uscite è finito per tutti, dunque anche per un attivissimo Milan. Ma ora per i dirigenti scatta una fase fondamentale per programmare il futuro della squadra di Pioli. Quella riguardante i rinnovi di contratto più prossimi.

La situazione più caotica, alla quale il Milan deve mettere mano il più presto possibile, è quella riguardante Franck Kessie. Il centrocampista ivoriano, recentemente fermatosi per un infortunio muscolare, va blindato ad ogni costo. Il suo contratto scadrà a giugno 2022 ed il rischio di un addio a costo zero è forte.

Kessie ha già rifiutato la prima proposta contrattuale del Milan. Sul piatto un quinquennale da 5 milioni più bonus, tutto a salire fino al raggiungimento di uno stipendio da 6,5 milioni netti. Ma il calciatore vuole una parte fissa e immediata da 7 milioni netti più bonus, un ingaggio da top-player.


Leggi anche:


Chelsea e Tottenham insidiano il Milan per Kessie

Le ultime sul destino di Kessie arrivano dalla redazione di Sportmediaset. Pare che non manchino le proposte concrete per ingaggiare il centrocampista a costo zero al termine della stagione in corso. Uno scippo che il Milan deve evitare, per cercare di non ripetere perdite ed errori commessi con Donnarumma e Calhanoglu.

Due club inglesi sono già sulle tracce di Kessie. L’ivoriano è finito da tempo nel mirino di Chelsea e Tottenham: le due società britanniche non hanno tentato di acquistarlo nell’ultima sessione di mercato, puntando invece ad averlo a parametro zero tra meno di un anno.

Pronte proposte contrattuali da almeno 7-8 milioni netti a stagione, per quello che è considerato uno dei mediani più completi e determinanti in Europa. Non a caso anche il PSG di recente è stato accostato al classe ’96. Ora sta al Milan blindarlo ed evitare che tali rumors possano diventare realtà.