Futuro Vlahovic, Commisso ha una speranza

Rocco Commisso, numero uno della Fiorentina, torna a parlare del rinnovo di Dusan Vlahovic. L’attaccante serbo continua a piacere al Milan. La concorrenza, però, è di quelle importanti

Dusan Vlahovic
Dusan Vlahovic (© Getty Images)

L’addio di Dusan Vlahovic sembra davvero solo rinviato. Un altro anno con la maglia della Fiorentina può certamente essere utile a far alzare il prezzo del suo cartellino ma trattenerlo anche la prossima estate appare una missione davvero complicata per i viola e Rocco Commisso.

Il contratto scadrà il 30 giugno 2023 e senza un prolungamento, a cifre adeguate, l’addio sarà quasi certo. Il Milan è una delle squadre che ha mostrato interesse nei confronti del serbo ma strapparlo alla concorrenza sarà complicato.

I rossoneri, con Giroud e Ibrahimovic in rosa, non possono non pensare ad un centravanti giovane. Acquistarlo nell’estate del 2020 sarebbe stato, però, molto più facile. Oggi si registra l’interessamento da parte della Juventus, chiamata a rafforzare il pacchetto offensivo dopo l’addio di Cristiano Ronaldo, ma soprattutto di squadre stranieri. Il Tottenham è pronto a mettere sul piatto un’offerta importante così come l’Atletico Madrid.


Leggi anche:


Nessuna certezza

Per la Fiorentina sarà difficile trattenere Vlahovic ma a perderlo potrebbe essere tutta la Serie A. Commisso, numero uno del club viola, è tornato a parlare del futuro del classe 2000. L’augurio chiaramente è che presto arrivi la firma sul contratto: “Ho parlato con il ragazzo – riporta Tuttosport -, credo che voglia restare. Speriamo che il contratto si faccia, ma una cosa alla volta. Vediamo quando ritorna…

Dalle parole del presidente della Fiorentina non traspare certo sicurezza sul rinnovo. Non resta che attendere per capire se verrà trovato un accordo.