Verso Milan-Lazio, sarà staffetta in attacco: la scelta di Pioli

Pioli ha quasi deciso la formazione titolare da impiegare in Milan-Lazio. Pochi dubbi. In attacco può esserci una staffetta, anche in vista di Liverpool.

Pioli Ibrahimovic
Stefano Pioli e Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

La sosta per le nazionali è ormai alle spalle e il Milan si rituffa completamente sulle prossime partite. A partire da quella di domenica contro la Lazio a San Siro.

Si tratta del primo scontro diretto per i rossoneri in questo campionato. Un esame importante da superare. Non sarà semplice, anche la squadra biancoceleste ha iniziato la Serie A con due vittorie e man mano sta apprendendo le idee di Maurizio Sarri. Sarà una sfida interessante e ci si aspetta di vedere un bel match allo stadio Giuseppe Meazza.


Leggi anche:


Staffetta Ibrahimovic-Rebic in Milan-Lazio

Stefano Pioli ha le idee abbastanza chiare sul Milan da schierare contro la Lazio, anche se attenderà i prossimi allenamenti per definire meglio le scelte di formazione.

Dall’inizio potremmo rivedere Zlatan Ibrahimovic, le cui condizioni fisiche sono migliorate costantemente in queste settimane. La pausa nazionali è stata importante per consentirgli di lavorare e avere un buon stato di forma. Ovviamente non può avere i 90 minuti nelle gambe, ma scalpita per essere titolare domenica a San Siro.

Pioli potrebbe decidere di accontentarlo, ma è molto probabile che in Milan-Lazio avvenga una staffetta con Ante Rebic. Il croato ha già giocato da centravanti, anche se non è il suo ruolo preferito. C’è anche attesa per il nuovo tampone al quale si dovrà sottoporre Olivier Giroud. Domani effettuerà il test. Si spera che risulti negativo e che possa tornare quanto prima nella lista convocati.

Pioli dovrà gestire bene i suoi giocatori in questo periodo, considerando che ci sono delle sfide molto impegnative. Dopo la Lazio, ci sarà l’esordio in Champions League a Liverpool e poi si giocherà il big match a Torino contro la Juventus. Certamente il quasi 40enne Ibra va gestito, ma non è l’unico.

Intanto migliora pure la condizione fisica di Pietro Pellegri, che potrebbe essere convocato per Milan-Lazio. Una soluzione in più per l’attacco, anche se bisognerà vedere quanto spazio riuscirà a ritagliarsi in questa stagione l’ex enfant prodige del Genoa.