Pioli: “Vorrei che Kessie firmasse. Il turnover ci sarà”

Oggi Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa. È la vigilia di Milan-Lazio, primo big match di questo campionato per i rossoneri.

Pioli Stefano
Stefano Pioli (foto AC Milan)

La sosta nazionali è ormai archiviata e riparte la Serie A. Il Milan è completamente focalizzato sulla grande sfida di San Siro contro la Lazio.

Sia per i rossoneri che per i biancocelesti si tratta del primo scontro diretto in questo campionato. Ci si aspetta una grande partita. La squadra di Stefano Pioli sarà poi attesa dalle gare contro Liverpool e Juventus in trasferta, un calendario veramente duro.


Leggi anche:


Pioli in conferenza stampa pre Milan-Lazio

Pioli nel giorno che precede Milan-Lazio ha parlato in conferenza stampa a Milanello. Tanti i temi affrontati dal mister rossonero.

Tornano Ibra e Kessie, si ferma Krunic – “Non ci voleva l’infortunio di Krunic. Non ci sarà nemmeno Giroud che rivedremo lunedì. Ibra e Kessie stanno bene e sono disponibili“.

Rinnovo Kessie? “Vorrei che firmasse ma è una situazione che riguarda più il club e l’agente. Non è il momento di preoccuparsi, io con lui parlo solo di campo e lo vedo sereno e positivo”.

Tonali – “Sandro è un giocatore serio e completo. Gli attestati di stima fanno piacere. Sandro sa, come gli altri, che non è la quantità dei minuti giocati che conta ma la qualità”.

Condizioni della rosa – “La rosa è più completa. Messia non sarà con noi nelle prossime partite. Anche Bakayoko deve crescere fisicamente. Spero di aver presto una rosa al completo”

Sfida alla Lazio – “Penso che entrambe le squadre proveranno a fare la partita. Sarà un match spettacolare, con entrambe le squadre che proveranno ad attaccare. Noi vogliamo vincere, sarà un match emozionante”.

Rapporti tifosi e Kessie – I tifosi sono troppo intelligenti e ci sosterranno perché sanno che il Milan è sopra ogni cosa. Se ne sta parlando comunque troppo e a sproposito. Luis Alberto? Non ho fatto mai altre richieste…”

Romagnoli – “Schiererò la miglior squadra possibile. Poi si penserà alla Champions… Ibra domani giocherà uno spezzo di gara”.

Florenzi “La formazione la farò domani, tutto è possibile. Non cambierà certamente l’atteggiamento. Brahim? E’ molto forte ed è cresciuto tantissimo “.

Messias -” Credo possa giocare sia a destra che dentro al campo ma deve recuperare la condizioni giusta, poi avrà la sua possibilità”.

Felipe Anderson – “Mi auguro che domani sia marcabile (sorride, ndr.). Abbiamo i difensori giusti per contrastarlo”.

Centrocampo a tre – “E’ certamente un’idea. Bennacer ha giocato 90 minuti e non li faceva da novembre. Bakayokonon è al 100% e Kessie rientra adesso. Avendoli tutti diventerà certamente un’idea da proporre”.

Pellegri e scudetto – “Sta bene ed è pronto per essere con noi. Scudetto e Champions? Bisognerà avere un rendimento continuo. Per vincere un titolo ci vuole questo. La differenza si farà vincendo le partite che stanno sotto le 7 sorelle”.

Turnover – “Ci sarà, ma penseremo di partita in partita. Ho tanti calciatori forti e ci sarà bisogno di tutti. Io voglio mettere sempre la squadra migliore possibile”.