Milan, le condizioni di Pellegri: le parole di Pioli

Possibile una sua convocazione per domani. Potrebbe entrare a gara in corso e disputare uno spezzone per mettere minuti nelle gambe

Pellegri
Pellegri (foto AC Milan)

Tanti spunti dalle parole in conferenza stampa pronunciate dal tecnico rossonero Stefano Pioli. Tanti argomenti trattati: da Kessie a Ibrahimovic, passando per Krunic e Giroud. L’attaccante francese non sarà convocato per la sfida contro la Lazio di domani, ma tornerà ad allenarsi da lunedì e contro il Liverpool sarà a disposizione.

Altri temi hanno riguardato le condizioni fisiche di Messias e Bakayoko. I due sono ancora indietro di condizioni ma stanno lavorando per farsi trovare pronti al più presto. Tra le varie domande dei giornalisti, ce n’è stata una anche su Pietro Pellegri e sul suo possibile impiego già dal match contro i biancocelesti.


Leggi anche:


Pioli: “Pellegri sta bene. Convocato domani? Vediamo”

In questi ultimi giorni si è parlato molto della situazione attaccanti in casa Milan, con Ibrahimovic appena rientrato dopo l’operazione al ginocchio e dunque non ancora al 100%, e Giroud che solo nella giornata di ieri è risultato negativo al tampone anti Covid.

Si è fatta molta pretattica parlando di chi sarebbe potuto partire dall’inizio contro la Lazio. Lo stesso Ibra? Probabile, ma difficilmente lo vedremo in campo per più di un’ora. Allora si è pensato a uno tra Leao e Rebic nel ruolo di prima punta, come spesso accaduto nella scorsa stagione.

Si è parlato però davvero poco di Pietro Pellegri. Il giovane 20enne sta lavorando per entrare al più presto in condizione ma potrebbe far comodo negli ultimi minuti della gara. Pioli ne ha parlato così in conferenza: “Pellegri sta bene e sta lavorando per essere al top della condizione fisica. Penso che domani possa essere convocato e dunqu disponibile”. Chissà dunque che i tifosi del Milan non possano vederlo esordire con la maglia rossonera già tra poco più di ventiquattro ore.