Ibrahimovic riabbraccia San Siro: finalmente in campo

Zlatan Ibrahimovic torna in campo dopo un assenza davvero lunga. L’ultima partita dello svedese, con la maglia del Milan, risale al 9 maggio, a Torino contro la Juventus

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (© Getty Images)

Dopo più di quattro mesi Zlatan Ibrahimovic è pronto ufficialmente a prendersi il suo Milan. L’attaccante svedese è sceso in campo per l’ultima volta, lo scorso 9 maggio. In quell’occasione la squadra di Stefano Pioli vinse con un netto 3 a 0, a Torino, contro la Juventus di Andrea Pirlo. Un successo fondamentale, forse più importante anche rispetto a quello contro l’Atalanta, che ha dato linfa vitale al Milan nella corsa alla qualificazione in Champions League.

Proprio la Champions League, con il match di mercoledì prossimo contro il Liverpool, era l’evento cerchiato in rosso dal giocatore ma lo stop di Olivier Giroud ha portato Pioli ad affrettare i tempi, anche se di poco.


Leggi anche:


Questione di leadership

Il Milan ha bisogno, fin da stasera, del suo leader per battere la Lazio. Come era prevedibile le attenzioni dei giornali in edicola stamani sono rivolte al centravanti svedese. Difficile immaginare un suo ritorno in campo dal primo minuto ma non è certo impossibile.

La certezza è legata al fatto che l’ex Galaxy farà staffetta con Ante Rebic. Il croato sta bene ed è pronto a scendere in campo da titolare. Come scritto e detto, però, molto dipenderà dalle sensazioni dell’ultimo minuto di Ibrahimovic. I compagni hanno bisogno del suo carisma ma anche delle sue giocatore

I tifosi sono dunque in attesa di rivedere in campo l’idolo svedese. Sarà la prima volta – dall’era covid – che Ibra ‘abbraccia’ il suo popolo. Un motivo in più per continuare a scrivere pagine importanti con la maglia rossonera addosso.