Pioli: “Abbiamo vinto meritatamente. I nostri sogni sono grandissimi”

Le parole di Stefano Pioli dopo la strabiliante vittoria contro la Lazio. Il tecnico rossonero si è detto molto soddisfatto della sua squadra

Milan-Lazio
Milan-Lazio (©Gettyimages)

Una magica serata a San Siro per i rossoneri. Il Milan si è imposto meritatamente per 2-0 contro la Lazio di Sarri. Una gara preparata magistralmente da Stefano Pioli e i suoi ragazzi. Proprio il tecnico parmense è stato intervistato nel post-gara ai microfoni di DAZN. Pioli si è detto molto soddisfatto della sua squadra ma sa che c’è da lavorar sodo per affrontare i prossimi impegni altrettanto importanti.

Questi i temi affrontati e le risposte del tecnico rossonero:

Sulla gara di stasera: C’era da dimostrare che il Milan può giocare bene. Queste sono partite dove il livello è molto alto, ma noi abbiamo messo in campo più qualità di loro e abbiamo vinto meritatamente”.

Sulla prestazione di Rafael Leao e su quanto ancora può crescere: È già un punto di forza per quello che sta facendo. Poi ha 22 anni ed è al terzo campionato in Italia. Deve diventare ancora più efficace in zona conclusiva. Ci da tante soluzioni. È bello allenare giocatori con caratteristiche diverse, ma quando li metto in campo c’è sempre molto equilibrio”.

Sull’impiego di Florenzi da esterno offensivo: Florenzi si è lamentato un pò nel primo tempo, ma la sua posizione ci ha aiutato molto. Di partita in partita cerchiamo sempre soluzioni nuove per padroneggiare la gara”. 

Ibrahimovic sembra non invecchiare mai: No a vederlo così no sembra che non invecchi mai. Ha una passione, un fuoco dentro. Allenarsi per lui è un piacere. Vuole vincere”.


Leggi anche:


Sui grandi miglioramenti di Rebic e su come si allena un giocatore a crescere:        Ogni giocatore ha la sua particolarità, soprattutto morale. E bisogna esser bravi a toccare i tasti giusti. Poi quando hai compagni con esperienza, di spessore, ti possono aiutare a migliorare tanto. Oltre a Zlatan, anche Giroud, Kjaer. La mentalità in questo modo può solo crescere, e non soltanto grazie all’allenatore. È chiaro ci sono tante situazioni in cui dobbiamo migliorare e crescere, ma l’importante è mantenere questo spirito”. 

Cosa ha permesso al Milan stasera di domare la Lazio: Siamo stati molto bravi con i due giocatori offensivi, Rebic e Diaz. Hanno lavorato bene a livello difensivo. Ho chiesto ai miei di essere sempre aggressivi su giocatori di qualità come Luis Alberto e Milinkovic-Savic. Ma adesso ho detto ai miei ragazzi di mangiare bene, fare i ghiacci e tutto il possibile per recuperare perchè ci aspettano altri due impegni molto importanti”.

La prossima è contro il Liverpool, il Milan può permettersi di sognare?: I nostri sogni sono e rimaranno sempre grandissimi. Ma dobbiamo sognare di notte e lavorare sodo di giorno”.