Milan, tutti protagonisti ma Ibra ruba la scena

Difficile bocciare qualcuno in Milan-Lazio. Gli uomini di Pioli hanno fatto una grande prestazione ma la prima pagina dei quotidiani la strappa Ibrahimovic, con il suo ritorno in campo

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (© Getty Images)

C’è il Milan sulle prime pagine de quotidiani sportivi, in edicola stamani. I rossoneri hanno vinto meritatamente, mostrando un gran calcio, contro la Lazio di Maurizio Sarri.

Come era immaginabile a rubare la scena è Zlatan Ibrahimovic. “Il Divin Codone” e “Il Diavolo ci mette il codino”, sono i titoli rispettivamente di Corriere dello Sport e La Gazzetta dello Sport. Non c’è praticamente spazio per il Milan su Tuttosport, dove si sottolinea la fuga a tre con Napoli e Roma.

Ibra, come detto, è dunque l’attore principale della grande vittoria del Diavolo contro la Lazio: l’attaccante, tornato in campo dopo più di quattro mesi di assenza (l’ultima partita giocata era stata a maggio contro la Juventus), ci ha messo sei minuti per realizzare il gol per il definitivo 2 a 0.

Il centravanti ex Galaxy avrebbe potuto pure raddoppiare, su servizio di Saelemaekers, ma ha calciato alto da buona posizione. La grinta e la voglia messa in campo sono state quelle del solito Zlatan. Ibra ha mostrato a tutti la sua fame. E’ apparso un leone, uscito finalmente dalla gabbia. I giornali hanno messo in evidenza il suo nuovo look.


Leggi anche:


Non solo Ibra

Ibra è chiaramente il capo branco ma ieri a San Siro si è vista davvero una grande squadra, guidata da Stefano Pioli. E’ complicato mettere indicare qualcuno che abbia fatto una prestazione negativa. E’ certamente entrato male Bakayoko ma non ha avuto il tempo per rifarsi, visto che ha lasciato il campo dopo pochi minuti.

Sottolineare le prestazioni super di Sandro Tonali e Rafael Leao, che hanno ripreso da dove avevano lasciato prima della sosta, è però doveroso. Come rimarcare il grande ritorno di Kessie, nonostante il rigore sbagliato, e le prove mature della difesa e di Ante Rebic. Tutti bravi, tutti promossi e pronti per sfidare il Liverpool ad Anfield.