Fondazione Milan e Puma lanciano l’iniziativa “From Milan to the World”

Il Milan e il proprio sponsor tecnico da mercoledì lanceranno un’iniziativa di beneficenza che riguarderà tutto il mondo.

Classifica ricavi sponsor tecnici
AC Milan & Puma

Da mercoledì, proprio in vista del debutto in Champions League del Milan, il club rossonero lancerà un’altra iniziativa benefica di portata mondiale. L’ente Fondazione Milan è pronto a far scoprire a tutti i tifosiFrom Milan to the World”.

Iniziativa charity realizzata in partnership con Puma, lo sponsor tecnico tedesco che veste i rossoneri ormai da quattro stagioni. L’intento è quello di far conoscere e premiare i migliori progetti di beneficenza legati alla Fondazione e reperiti su scala internazionale.

I tifosi rossoneri saranno chiamati a valutare e votare tra sei progetti finalisti, legati allo sport come materia di cambiamento, educazione ed integrazione sociale. Inoltre ci sarà la possibilità di aumentare la portata del proprio voto on-line pubblicando un selfie con la nuova maglia ‘away’ del Milan 2021-2022 e fare una donazione a proprio piacimento.


Leggi anche:


Franco Baresi, ex capitano e brand ambassador del Milan, ha parlato così del progetto: “AC Milan significa soprattutto senso di comunità, come il lavoro quotidiano della nostra Fondazione testimonia – spiega il Vice Presidente Onorario AC Milan -. È per questo che è fondamentale dare spazio a storie come quelle protagoniste del progetto, che ci ricordano quanto alto sia il valore dello sport come motore del cambiamento. Sono sicuro che ogni milanista sarà felice di entrare nella squadra dell’iniziativa, insieme al Club, Fondazione Milan e Puma.”

Ecco i sei progetti che potranno essere votati sul sito di Fondazione Milan:

NEW YORK
Success Academy Charter Schools di New York col suo Soccer Program ha l’obiettivo di dare a tutti i bambini, indipendentemente da provenienza e possibilità economiche, l’opportunità di scendere in campo ed includere il calcio nella propria routine scolastica, puntando ad uno sviluppo del singolo e ad una positiva ed inclusiva evoluzione dell’intero movimento calcistico statunitense.

RIO DE JANEIRO
Fondazione Gol de Letra, attiva a San Paolo e Rio de Janeiro, partecipa con un progetto innovativo che propone un corso di formazione destinato ai cosiddetti leader delle diverse comunità di riferimento, e quindi attori che già si servono dello sport come fautore di integrazione e cambiamento sociale.

CALCUTTA
Nell’ambito del contest, Asha Bhavan Centre vuole spingere la missione riabilitativa e educativa adottata nei confronti di bambini, e in particolare bambine, con disabilità, la cui esistenza è caratterizzata da povertà, sia economica che educativa, ed esclusione dalla comunità di riferimento. In un’assistenza a tutto tondo, l’associazione si ripropone di restituire alle bambine il diritto alla salute e allo sport.

MELBOURNE
Centre for Multicultural Youth presenta il progetto Welcome Football, un’iniziativa sportiva e educativa dedicata a ragazzi provenienti da contesti migratori che si ripropone di utilizzare il linguaggio universale del calcio e dello sport per accompagnarli nel processo di integrazione e per promuovere una maggiore coesione sociale e partecipazione alla vita della nuova comunità di riferimento.

NAIROBI
Alice For Children si ripropone di offrire alle ragazze degli slums di Nairobi un’occasione per inseguire i propri sogni. In un contesto in cui la loro sofferenza non ha voce, lo sport si presenta come lo strumento perfetto per restituire loro dignità e rispetto, rendendole protagoniste, dentro e fuori dal campo, di una battaglia sportiva e sociale.

MILANO
Un progetto sociale volto a combattere la povertà educativa, utilizzando il calcio per contribuire alla rieducazione e al conseguente reinserimento sociale di giovani e adolescenti in conflitto con la legge e a rischio di dispersione scolastica, ospiti delle sedi di comunità dell’Associazione Kayròs di Vimodrone, già protagonista in “From Milan with Love: Next Gen”, con una testimonianza.