Ibrahimovic e il nuovo look: somiglia ad un personaggio di Dragon Ball – FOTO

Zlatan Ibrahimovic, una domenica da protagonista a San Siro. Oltre al gol del 2-0 segnato alla Lazio, lo svedese si è fatto notare anche per la nuova pettinatura che ai più attenti ha ricordato, nella somiglianza, un personaggio dei cartoni animati

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Ma che capelli ha Ibrahimovic ?“, è la domanda che si saranno posti in tanti tra gli spettatori che, a San Siro o in diretta su Dazn, hanno assistito al match tra Milan e Lazio vinto dai rossoneri con un netto 2-0. Una domanda inevitabile in seguito ai tanti primi piani su Ibra che hanno svelato e ripreso da più angolazioni il nuovo look sfoggiato dallo svedese che si è presentato a San Siro, al rientro dopo l’infortunio, con una traccia/codino per raccogliere i capelli.

Una capigliatura decisamente eccentrica quella di Ibra che, di fatto, con questa scelta estetica si è trasformato nel “sosia” di un personaggio di un noto cartone animato, Dragon Ball, trasmesso in passato da Italia 1 e seguitissimo dal pubblico, al punto da essere replicato più volte sulle reti Mediaset.


Leggi anche 


Ibrahimovic e la somiglianza con il personaggio di Dragon Ball

Agli spettatori più attenti che hanno seguito o conoscono Dragon Ball non è sfuggito che con quel codino, i baffi e la solita mimica facciale, Ibra era molto somigliante a Tai Pai, uno dei villain del manga giapponese. Vestito con una tunica rosa su un vestito viola, il personaggio di Tai Pai si caratterizzava proprio per i lunghi capelli raccolti in una treccia legata da un fiocco rosso, baffi leggermente pronunciati e una sguardo fiero da .. cattivo.

Assoldato dall’esercito del Fiocco Rosso per trovare le sfere del Drago, Tai Pai si imbatte in Goku nella prima serie di Dragon Ball. Sconfitto dal piccolo guerriero Sayan e menomato dopo un’esplosione, il cattivo tornerà in scena in un’altra serie del cartone nella quale si imbatte in Gohan, il figlio di Goku. Ricostruito come un robot, per il timore di essere ancora brutalmente sconfitto, alla vista di Gohan scappa senza affrontarlo.

Un epilogo quest’ultimo che, di certo, non si addice al personaggio di Ibra. E ieri se ne è avuta un’altra dimostrazione. La somiglianza però indubbiamente è palese e sui social i post abbondano…

Ibrahimovic Taipai