Daniel Maldini conquista un primato in Europa: meglio di Paolo e Cesare

Il classe 2001 esordisce nell’Europa che conta e lo fa prima del padre e del nonno. Paolo esordì a 20 anni mentre Cesare a 23.

Daniel Maldini
Daniel Maldini (©Getty Images)

Non è tutto da buttare quanto accaduto ieri sera, per quanto riguarda il Milan. Nella notte di Liverpool va ricordato sicuramente l’esordio in Champions League di Daniel Maldini. Stefano Pioli lo ha inserito al minuto ’83 al posto di Ante Rebic regalandogli questa bella soddisfazione personale, e non in uno stadio qualunque. Il figlio (e nipote) d’arte esordisce ha già avuto la fortuna di calcare il campo di Anfield, una fortuna che non è capitata mai invece a papà Paolo.


Leggi anche:


Daniel in Champions prima di Paolo e Cesare

La vera curiosità è che il giovane trequartista è riuscito anche a precedere per età il padre e il nonno nell’esordio in Champions League. Con l’ingresso in campo nei minuti finali della gara di ieri sera Daniel infatti gioca la sua prima nella prestigiosa competizione a 19 anni e 9 mesi. Il padre aveva registrato l’esordio a 20 anni precisi.

Paolo Maldini aveva giocato tutti i 90 minuti nel match contro il Levski Sofia, nella Coppa dei Campioni 1988. Cesare aveva invece fatto il suo esordio a 23 anni contro il Saarbrucken, entrando nella ripresa del match contro la squadra tedesca. Il classe 2001 ha ancora tutto da dimostrare per eguagliare il loro livello, ma un primato di famiglia se lo è già portato a casa.