Futuro Romagnoli, non solo Juve: ritorno di fiamma dalla Liga

Alessio Romagnoli è tra i primi rossoneri destinati a lasciare Milano la prossima estate. Difficile il suo rinnovo, e nel frattempo un club di Liga è tornato sulle sue tracce 

Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli ©Getty Images)

C’è una grande incognita sul futuro di Alessio Romagnoli. Il difensore rossonero ha visto sfumare la sua titolarità dopo alcune prestazioni negative e l’approdo al Milan di Fikayo Tomori. Adesso, è considerato da Stefano Pioli una riserva di lusso; un terzo centrale di difesa che può essere molto utile nelle rotazioni della squadra dati i tanti impegni.

Una condizione, che, molto probabilmente, non sta bene al difensore romano. Non è un caso che il suo rinnovo di contratto, in scadenza nel giugno 2022, sembra cosa assai difficile da portare a termine. I motivi sono plurimi. Innanzitutto, Romagnoli guadagna già un elevatissimo ingaggio (5 milioni di euro a stagione) ed è difficile che il Milan sia disposto ad aumentarlo per un giocatore non così centrale al progetto rossonero.

Poi, ci sarebbe da trattare ancora una volta con Mino Raiola, manager del giocatore; e si sa, il Milan ha preso le distanze da un certo tipo di affari! Alessio non rimarrebbe al Milan per sedere in panchina due partite si ed una no. C’è aria d’addio, e se si parla tanto di un suo possibile approdo alla Juventus a parametro zero, non è da escludere un’altra pista che porta in Spagna.


Leggi anche:


Futuro Romagnoli, il Barca torna sulle sue tracce

Già nel calciomercato estivo, quando Junior Firpo sembrava vicinissimo ai colori rossoneri, si parlava di un possibile scambio con il Barcellona che includeva proprio Alessio Romagnoli. Poi, però, il terzino dominicano è approdato in Premier League e il Milan ha optato per Ballo-Touré dal Monaco.

Adesso, il difensore ex Roma sembra esser tornato nel mirino dei blaugrana. A riportarlo è il portale di mercato spagnolo fichajes.net. Il tabloid ha raccontato di come la squadra di Ronald Koeman – c’è ancora da capire se il tecnico olandese rimarrà a lungo sulla panchina del Barca – ha fortemente bisogno di un nuovo centrale di difesa.

Nonostante l’acquisto di Eric Garcia, rimangono in dubbio le presenze in squadra di Lenglet e Umtiti – che poco convincono l’allenatore e la società tutta. E inoltre c’è da considerare come Pique sia ormai giunto alle fasi finali della sua carriera. Ecco che il Barcellona sta pensando proprio ad Alessio Romagnoli come buon rinforzo per il reparto. Ovviamente, la possibilità di ingaggiarlo a parametro zero è un fattore che influenza l’interesse dei blaugrana.

Sarebbe un buon colpo senza costi. Da valutare, però, le pretese di Mino Raiola per un eventuale trasferimento e l’ingaggio da assicurare al giocatore. Romagnoli, dal 1° gennaio 2022 sarà libero di accordarsi con qualsiasi altro club se il rinnovo non dovesse arrivare con il Milan, cosa molto probabile.

Sarà il Barca la sua prossima destinazione?