Juve-Milan 1-1, Rebic regala un punto ai rossoneri

La diretta in tempo reale di Juve-Milan, il posticipo della 4^ giornata di Serie A. Il risultato e tutti gli aggiornamenti minuto per minuto da Torino

Juve Milan

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA DI JUVE-MILAN

90′ + 3′ – FINITA!

90′ + 3′ – Fuori Brahim Diaz, entra Daniel Maldini

87′ – Miracolo di Szczesny su Kalulu!

83′ – Rebic punta Bonucci e tira di sinistro, palla alta di poco.

76′ – GOOOOOOOOOOOOL! REBIC DI TESTA PAREGGIA!

72′ – Allegri manda in campo Chiesa, fuori Cuadrado.

69′ – Tira anche Leao da fuori, anche questa è una palla alta.

63′ – Fuori Saelemaekers, dentro Florenzi. Esce anche Kessie per far posto a Bennacer.

62′ – Bello l’uno due fra Brahim Diaz e Saelemaekers, lo spagnolo non riesce a calciare.

59′ – Conclusione da lontano anche di Theo Hernandez, anche il suo tiro finisce in curva.

51′ – Tomori calcia di sinistro da lontanissimo, palla in curva.

46′ – Si riparte!

Il primo tempo

45′ + 2′ – Finito il primo tempo, il Milan è sotto 1-0, gol di Morata.

44′ – Cross di Leao dritto nelle mani di Szczesny.

35′ – Il difensore ha chiesto il cambio, entra Kalulu.

34′ – Kjaer resta a terra per un problema fisico.

32′ – Recupero incredibile di Tomori su Rabiot!

26′ – Colpo di testa di Bonucci alto sulla traversa.

24′ – Punizione di Tonali respinta dalla difesa.

22′ – Bravo Rebic a destra, il cross però è lungo.

20′ – Cross di Romagnoli dalla trequarti, troppo facile per il portiere avversario.

18′ – Ancora Juve: tiro di Dybala di destro da lontano, altra respinta di Maignan.

16′ – Cross di Alex Sandro, Morata anticipa Kjaer e trova il primo palo, Maignan mette in corner.

13′ – Molto meglio la Juve in questo inizio di partita

6′ – Conclusione di Brahim Diaz da fuori area, palla fuori.

4′ – Gol della Juve, contropiede su calcio d’angolo a favore e Morata scucchiaia su Maignan.

3′ – Giocata super di Leao, poi quella di Brahim Diaz: il tiro di Tonali è deviato in angolo

1′ – Juve-Milan è iniziata!

  • La diretta testuale del match inizierà fra poco. Tutti gli aggiornamenti minuto per minuto dall’Allianz Stadium di Torino

Torna in campo il Milan per la quarta giornata di Serie A, ed è un’altra super partita dopo quella contro la Lazio e il Liverpool. I rossoneri di Stefano Pioli scendono in campo a Torino per affrontare la Juventus di Massimiliano Allegri: finora i bianconeri hanno raccolto un solo punto e stasera sono costretti a vincere per non perdere troppo terreno dalle prime posizioni della classifica. Una partita da dentro o fuori per la Juve. Il Milan, invece, che finora le ha vinte tutte, deve vincere se vuole rispondere alle altre e rimanere in testa; sarà molto complicato, soprattutto dopo le fatiche di Champions League ad Anfield e con i tanti infortuni. Siamo solo ad inizio stagione e Pioli deve già fare a meno di molti calciatori: Calabria, Krunic, Ibrahimovic, Giroud, Bakayoko e Messias. Per fortuna ha recuperato Maignan, non è al top Florenzi che stasera va solo in panchina. Al suo posto una scelta inaspettata.


Leggi anche:


Juve-Milan, le formazioni ufficiali

Pioli infatti ha scelto di inserire in quel ruolo Fikayo Tomori, uno dei più positivi ad Anfield e anche contro la Lazio. Una soluzione che favorisce l’impostazione del gioco a tre dietro, una situazione di gioco ormai sempre più frequente nelle partite dei rossoneri. Inoltre l’inglese ha le caratteristiche fisiche e anche tecniche per riuscire eventualmente a garantire un appoggio anche in fase offensivo, quando ce ne sarà bisogno. Ma è chiaro che questa soluzione favorisce le sgroppate di Theo Hernandez, che sarà ancor più libero del solito di attaccare.

Gioca Romagnoli quindi insieme a Kjaer, e come detto in porta c’è Maignan che stringe i denti. Tonali rientra dal primo minuto insieme a Kessie in mezzo, in panchina un Bennacer fuori forma. I tre dietro Rebic, unica punta disponibile oltre a Pellegri, sono i soliti: Saelemaekers, Brahim Diaz e Leao. La Juve invece recupera Chiesa ma non sarà in campo dal primo minuto: in attacco Cuadrado con Dybala e Morata. C’è l’ex Locatelli in mezzo al campo, confermata l’esclusione di De Ligt: Bonucci e Chiellini difenderanno la porta di Szczesny.

Juve (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Locatelli, Rabiot; Cuadrado, Dybala, Morata.

All. Allegri

Milan (4-2-3-1): Maignan; Tomori, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessie, Tonali; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Rebic.

All. Pioli