Calciomercato Milan, Maldini non lo molla: nuovo assalto a gennaio

Il Milan continua a seguire l’attaccante che era già stato molto vicino a sbarcare lo scorso agosto. Assalto a gennaio?

Maldini Massara Frederic
Paolo Maldini e Frederic Massara (©Getty Images)

Come ogni grande società che si rispetti, il Milan non può restare fermo a godersi la squadra e la rosa attuali a disposizione di Stefano Pioli. Bensì i dirigenti stanno già valutando le mosse per il prossimo futuro, sia in entrata che in uscita.

Mancano ancora mesi e moltitudini di partite prima della sessione di mercato di gennaio. Ma secondo la Gazzetta dello Sport il Milan avrebbe già un piano per rimpolpare definitivamente la squadra e renderla più competitiva in ogni reparto.

Già si è parlato del possibile cambio a centrocampo: Franck Kessie si avvicinerebbe ad un addio anticipato ed al suo posto potrebbe arrivare fin da subito Yacine Adli, ‘tuttocampista’ francese che il Milan ha già ingaggiato in vista dell’estate 2022. Ma non è finita qui.


Leggi anche:


Faivre resta in orbita Milan: il piano per gennaio

Il Milan vorrebbe sfruttare il canale preferenziale che ha con la Francia. Oltre ad Adli a gennaio potrebbe accelerare per un altro vecchio pallino. Ovvero l’esterno d’attacco Romain Faivre, altro calciatore che è stato vicinissimo ad indossare il rossonero in estate.

La vicenda di Faivre è ormai nota come retroscena di fine mercato. Il Milan pensava di avere l’accordo con il Brest per il suo acquisto intorno ai 10-12 milioni di euro, inviando anche emissari in Francia per chiudere la trattativa. Il club proprietario ha invece puntato i piedi e annullato ogni dialogo, costringendo Faivre a restare in rosa nonostante l’accordo raggiunto col Milan.

Romain Faivre
Romain Faivre (foto Instagram @romainfaivre)

Lo stesso Faivre ha però tenuto aperto una porta di recente: “Mi dispiace come è andata con il Milan, ho perso un’occasione. Ma sono pronto a lavorare duro in attesa di nuove offerte”. Una sorta di appello ai rossoneri, che di certo continuano a stimare il classe ’98.

Inoltre, se il Milan non dovesse risultare soddisfatto dall’apporto di Junior Messias (ancora in attesa di debuttare), potrebbe fare sul serio a gennaio per Faivre. Stavolta bisognerà cercare un accordo immediato col Brest, sfruttando però la voglia del giocatore di lasciare la Francia e sbarcare in Serie A.