Milan, fissato incontro con l’agente: in ballo il futuro dell’attaccante

Secondo le ultime indiscrezioni, il Milan incontrerà l’agente dell’attaccante per discutere del suo futuro. Il rossonero ha trovato troppo poco spazio sul campo!

Milan Primavera
Milan Primavera (acmilan.com)

Arrivato al Milan (Primavera) nel 2020, Emil Roback è subito stato definito come un predestinato; uno di quegli attaccanti che prima o dopo diventeranno grandi e conquisteranno il più prestigioso palcoscenico del calcio. Il giovane svedese può essere considerato un “raccomandato” da Ibrahimovic, vale a dire che Zlatan ha sempre riservato una particolare attenzione nei confronti del suo talento. Non è un caso che Emil, prima di approdare al Milan, ha militato tra le fila dell’Hammarby, società di cui Ibra è co-proprietario dal 2019.


Leggi anche:


Il suo talento è indiscusso, anche per il club rossonero stesso, che non vorrebbe affatto privarsi del giocatore. Peccato, però, che Roback stia giocando poco e niente, complici le diverse scelte di Mister Giunti, tecnico della Primavera rossonera. Nella sua esperienza nel Milan U19, Emil Roback, classe 2003, ha collezionato 26 presenze e realizzato quatto gol e un assist. Niente male come numeri, peccato che, come dicevamo, gli è stato riservato poco spazio.

Inevitabilmente, l’agente del giocatore avrà prossima settimana un incontro con la dirigenza rossonera per discutere del futuro del suo giovane assistito. A riportarlo è Daniele Longo, esperto di mercato. Alla sua età, Roback ha bisogno di giocare con più continuità. Da comprendere quale sarà l’esito dell’incontro.