Milan-Atletico Madrid, le probabili scelte di Pioli

Le possibile scelte di Stefano Pioli in vista della sfida del suo Milan contro l’Atletico Madrid. Il tecnico rossonero recupera pedine importante per la Champions League

Pioli e Maignan
Pioli e Maignan (© Getty Images)

Appuntamento alle ore 15.30 per l’ultimo appuntamento del Milan prima della sfida all’Atletico Madrid. La squadra di Stefano Pioli – il tecnico interverrà in conferenza a mezzogiorno – è dunque pronta a giocare il secondo match della fase a gironi di Champions League, dopo i successi in campionato con Venezia e Spezia.

Serve un successo per credere davvero alla qualificazione agli ottavi. Una vittoria metterebbe il Milan nelle condizioni ideali prima della doppia decisiva sfida contro il Porto.

Per l’occasione Stefano Pioli recupera pedine importanti della sua rosa: dopo aver ritrovato Olivier Giroud – in campo per un tempo – e Davide Calabria, che ha giocato l’ultimo quarto di gara con lo Spezia, il mister ieri ha riabbracciato Simon Kjaer. Oggi potrebbe essere la volta di Alessandro Florenzi ma bisognerà attendere per capire se sarà davvero così.

Gli unici out dovrebbero dunque essere Messias, Bakayoko, Krunic e ovviamente Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese sperava di poterci essere domani sera ma i problemi al tendine d’Achille non lo hanno ancora abbandonato del tutto. E’ molto probabile che si riveda in campo dopo la sosta.


Leggi anche:


La formazione contro l’Atletico

Per quanto riguarda la formazione, Pioli dovrebbe così affidarsi ai suoi uomini migliori, con Mike Maignan tra i pali, difesa a quattro, da destra verso sinistra, con Calabria, Kjaer, Tomori e Theo Hernandez.

A centrocampo, andrà in panchina uno tra Tonali, Bennacer e Kessie. Non è escluso che sia ancora l’ivoriano a star fuori ma l’ultimo allenamento farà certamente chiarezza. Pochi dubbi in avanti, dove Leao e Brahim si riprendono il posto, a sinistra e al centro della trequarti. Sulla destra ci sarà lo scatenato Alexis Saelemaekers. In avanti è pronta la staffetta tra Rebic e Giroud.

Milan (4-2-3-1): Maigian; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo; Tonali, Kessie (Bennacer); Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Rebic (Leao)