Sky – Milan-Atletico Madrid, due dubbi di formazione: le ultime

Gli ultimi dubbi di formazione per Stefano Pioli in vista del match di Champions League contro l’Atletico Madrid di domani sera

Milan e Doveri
Kjaer e Romagnoli (©Getty Images)

Mancano poco più di ventiquattro ore all’attesissima sfida di Champions League tra Milan e Atletico Madrid, gara valida per il secondo turno della fase a girone della più importante competizione europea a livello di club e che serve ai rossoneri per ripartire dopo la sconfitta di Anfield.

Si tratta infatti già di un crocevia importante per la squadra di Pioli: con una vittoria ci si potrebbe rilanciare e rimettere tutto in discussione; un risultato negativo invece complicherebbe tutto. Milan che arriva a questa sfida dopo l’importante vittoria in campionato sul campo dello Spezia per 2-1. Atletico di Simone reduce da una pesante e inaspettata sconfitta.


Leggi anche:


Pioli ha due dubbi: le probabili scelte

Il tecnico emiliano è al lavoro per decidere la miglior formazione da schierare domani. Tutto dipende dalle condizioni di alcuni giocatori come Kjaer e Giroud, ancora non al meglio. Di sicuro non ci sarà Ibrahimovic che presumibilmente tornerà a disposizione dopo la sosta.

In conferenza Pioli ha ammesso che non è facile tornare in campo dopo due settimane di stop. Per questo Olivier Giroud potrebbe partire dalla panchina ma può diventare un fattore a gara in corso, riuscendo a dare più soluzioni alla squadra. Da valutare fino all’ultimo Simon Kjaer che sembra aver recuperato dall’affaticamento al flessore. Se non dovesse farcela, pronto Romagnoli. A centrocampo confermato il duo KessieTonali, con Bennacer che va ancora fuori. Tomori confermatissimo dietro, così come Calabria e Theo Hernandez sulle fasce.

Ecco la probabile formazione anti Atletico Madrid secondo quanto riportato da Sky (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer (Romagnoli), Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Rebic (Giroud).