Milan-Atletico Madrid 1-2, le pagelle: Leao in stato di grazia, Bennacer domina. Che ingenuità di Kessie

Le pagelle di Milan-Atletico Madrid 1-2: impresa sfiorata in 10 vs 11. Leao imprendibile, Bennacer padrone del centrocampo. Kessie ingenuo sulla doppia ammonizione

Milan-Atletico Madrid
Milan-Atletico Madrid (©Gettyimages)

 Il Milan parte alla grande e dopo una serie di occasioni importanti riesce a trovare il vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Brahim in surplus serve Leao che infila Oblak al 20′. I rossoneri dominano il primo tempo, ma Kessie già ammonito viene espulso per un fallo su Llorente al minuto 28′.

Secondo tempo di grande sacrificio per il Milan, che soffre tanto ma non corre particolari pericoli. La pressione dell’Atletico è costante ma i rossoneri riescono ad arginare l’offensiva degli uomini di Simeone. Il gol del pareggio arriva all’83’ con Griezmann, al primo tiro in porta verso lo specchio. L’1-2 beffa arriva però al 96‘, con un rigore molto dubbio trasformato da Suarez.


Leggi anche:


Le pagelle di Milan-Atletico Madrid

Maignan 6 – Sempre sicuro tra i pali, sono due gli interventi importanti. Incolpevole sull’1-1.

Calabria – Più attento alla fase difensiva, è strepitoso l’intervento su Suarez nel secondo tempo. Prezioso e altruista, si sacrifica con i compagni.

Tomori 6,5 – La solita partita importante dell’ex Chelsea, insuperabile nell’1vs1 e di testa. Praticamente perfetto per tutto il match.

Romangoli 6 – Comincia alla grande con tante chiusure, sempre pulito negli interventi e puntuale. Stremato non riesce ad anticipare Griezmann sul gol del pareggio.

Theo Hernandez 6 – Meno lucido del solito, più di qualche errore tecnico anche se è fondamentale a fine gara con le sue sgroppate.

Bennacer 7,5 — Una gara di spessore incredibile per l’algerino, una calamita per il pallone per tutto il match. Non sbaglia praticamente nulla, si sacrifica in inferiorità numerica, intercetta un’infinità di palloni (Florenzi .

Kessie 4,5 – Ingenuità colossale sulla doppia ammonizione, anche il primo intervento era parso evitabile. Un po’ severo Cakir nell’estrarre il rosso al 28′ minuto (Kalulu 80′ sv).

Leao 7 – In stato di grazia, segna un gran gol e ne sfiora uno altrettanto pazzesco in rovesciata. In 10 vs 11 diventa punta centrale e non perde lucidità (Giroud 57′ 5).

Brahim Diaz 7,5 – Il faro del gioco offensivo del Milan, illumina, dribbla e serve alla grande i compagni. E’ suo l’assist per l’1-0 di Leao, di gran lunga la sua migliore partita con la maglia rossonera (Ballo Toure 57′ 5,5).

Saelemaekers – Bene anche il belga sulla fascia. Non sfigura in fase di ripiegamento sulla difficile corsia sinistra madrilena, particolarmente provato nella seconda frazione (Florenzi 80′ sv).

Rebic 5 – Si divora il gol dell’1-0 su gran palla di Brahim Diaz. Esce già ammonito, troppo nervoso dopo l’espulsione di Kessie (Tonali 34′ 6,5).

Il tabellino di Milan-Atletico Madrid

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Bennacer, Kessie; Saelemaekers, Rebic, Brahim Diaz; All. Pioli. A disp. Ballo Tuore, Tonali, Calabria, Castillejo, Conti, Diaz, Gabbia, Jungdal,Pellegri, Tatarusanu.

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak, Hermoso, Felipe, Gimenez, Trippier, Carrasco, Kondogbia, Koke, Lorente, Suarez, Correa. All. D.Simeone A disp. Camu. Cunha, De Paul, Gomez Vela, Griezmann, Herrera, Joao Felix, Lecomte, Renan Lodi, Vrskljko.

Arbitro: Cuneyt Cakir

Marcatori: Leao 20′, Griezmann 83′. Suarez 96′.