Milan, espulsione in Champions nei primi 30′: Kessie eguaglia il record dell’ex capitano

Doppio giallo ed espulsione per il centrocampista rossonero. Un rosso nei primi 30′ in Champions League non accadeva dal dicembre del 2013.

Kessie
Franck Kessie (©Getty Images)

Nei primi 45′ minuti contro l’Atletico di gioco un episodio rovina l’ottima prestazione del Milan fino ad ora. L’espulsione di Franck Kessie. L’ivoriano è il primo giocatore a ricevere un cartellino rosso nei primi 30 minuti di gioco in un match di Champions League dal dicembre 2013. In quell’occasione fu espulso Riccardo Montolivo al 22simo contro gli olandesi dell’Ajax (partita terminata con il punteggio di 0-0).


Leggi anche:


Un chiaro segnale che il centrocampista ivoriano non sia mentalmente libero. La decisione dell’arbitro è senza dubbio severa ma rimane l’ingenuità del secondo intervento da parte del classe 1996. Il suo rendimento in questa prima parte di stagione è decisamente sotto ai suoi standard. Possono aver sicuramente influito le voci relative al mancato rinnovo coi rossoneri e al possibile addio ai rossoneri.