Simeone: “Meglio il Milan. Rigore? Al posto di Pioli sarei arrabbiato anch’io”

Nel dopo partita, intervistato da Sky, Diego Pablo Simeone ha ammesso la superiorità del Milan nella prima frazione di gara

simeone
Diego Simeone (Getty Images)

Non riesce l’impresa al Milan, o meglio riesce all’Atletico Madrid. Perché la prima mezz’ora vista questa sera a San Siro ha visto una sola squadra in campo ed era quella di Stefano Pioli. Poi sia Kessie che l’arbitro Cakir ci hanno messo del loro per complicare le cose.

Il primo con la troppa foga che lo ha portato all’espulsione, il secondo con decisioni quasi a senso unico in favore dell’Atletico ed un rigore assegnato all’ultimo secondo inesistente, come dimostrato dalle immagini della moviola. Il VAR però ha pensato bene di non intervenire, confermando la decisione del direttore di gara.


Leggi anche:


Le parole di Simeone nel post-partita

Dopo la gara, intervistato ai microfoni di Sky, l’allenatore dei colchoneros Diego Pablo Simeone ha ammesso la superiorità del Milan nel primo tempo: “Hanno giocato meglio, ci hanno costretto a non giocare. Dopo l’espulsione si sono abbassati e noi siamo entrati in partita. Nel secondo tempo abbiamo provato in ogni modo inserendo tutti i giocatori bravi che abbiamo”.

Il commento sull’operato del direttore di gara: “Siamo riusciti a vincere una partita di cui avevamo molto bisogno. Girone indirizzato? Manca ancora tanto, il Liverpool va forte, sarà una partita molto difficile. Ogni squadra si toglierà dei punti. L’arbitro? Forse al posto di Pioli penserei le stesse cose, è normale che quando gli episodi vanno contro sei arrabbiato”.