Eranio difende Kessie: “Il suo vero problema è un altro”

Le parole dell’ex centrocampista rossonero, ai microfoni di TMW Radio, in merito al momento no del centrocampista ivoriano.

Kessie
Franck Kessie (© Getty Images)

Dopo il match di ieri sera contro l’Atletico Madrid, terminato con la vittoria dei Colchoneros nel finale, è finito nell’occhio del ciclone Franck Kessie. L’ivoriano ha infatti lasciato i suoi compagni di squadra in dieci per più di un’ora dopo aver rimediato un doppio giallo. L’ex calciatore del Milan, Stefano Eranio ha rilasciato un’intervista in esclusiva ai microfoni di TMW Radio, soffermando sulla partita disputata da Franck Kessie contro l’Atletico Madrid. Queste le parole dell’ex centrocampista rossonero: “A mio parere il vero problema di Kessie è che sta tirando la carretta da tempo, ha giocato tutte le gare senza saltare un minuto e lo ha fatto a grandi livelli. E’ stato poi anche alle Olimpiadi e gli esseri umani, quando giochi troppo, vanno incontro a un calo fisiologico”.


Leggi anche:


Eranio ha poi continuato così: “In più, sfortuna vuole che ci sia anche la questione contrattuale e lui cerca di far sentire la sua voce, visto il suo rendimento. E’ una situazione scomoda, ma l’espulsione di ieri non è legata al nervosismo ma ad una condizione fisica che non è brillante. Non va forte come prima, ma è normale. Ieri è stato ingenuo in occasione del secondo giallo: non era l’idea giusta prendersi quel rischio e fare quel fallo”.