Retroscena di calciomercato: “Parola al Milan” | Niente Manchester City

“No al Manchester City per il Milan”, Leonardo Bonucci torna a parlare della possibilità che ha avuto di approdare nella squadra di Guardiola ma alla fine scelse i rossoneri

San Siro
San Siro (© Getty Images)

Un’esperienza al Milan non proprio da ricordare per Leonardo Bonucci. La parentesi in rossonero del difensore italiano della Juventus non è stata certamente un’avventura che ha lasciato il segno. Oggi, così, il centrale – non è un segreto – è tra i calciatori più presi di mira dai tifosi del Diavolo.


Leggi anche:


Le parole di Bonucci

Bonucci – intervistato da ‘The Athletic’ – è tornato a parlare dell’avventura al Milan. Squadra che scelse nonostante l’interessamento da parte del Manchester City: “Avevo il sogno di essere allenato da Guardiola. Cinque anni fa ci sono andato davvero vicino – svela il difensore -, ero sul punto di trasferirmi a Manchester. Eravamo ai dettagli ma poi la Juve non ha voluto cedermi e abbiamo deciso che sarei rimasto. Quando sono andato al Milan sarei potuto andare al City, ma le cose non sono andate come dovevano andare perché avevo già dato la mia parola al Milan”.

 Leonardo Bonucci non manca di sottolineare che l’avventura in rossonero è stata una scelta sbagliata – “L’anno scorso ho parlato di nuovo con Pep – prosegue il bianconero – che mi voleva ma gli ho detto che la Juventus è casa mia e che sono felice di stare qui. Volevo recuperare il terreno perso andando al Milan per una stagione e tornare a essere un simbolo della Juventus, è la cosa più eccitante che potessi fare in questo momento della mia carriera”.