L’infermeria non si svuota | Milan, il punto verso Bergamo

Il punto sui calciatori indisponibili in vista del match contro l’Atalanta. Attenzioni puntate su Florenzi e Brahim Diaz. Lo spagnolo dovrebbe essere a disposizione

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (© Getty Images)

Il Milan è tornato ieri ad allenarsi dopo le fatiche di Champions League. La squadra di Stefano Pioli, rimasta ben presto in dieci per l’espulsione di Franck Kessie, ha speso davvero tanto sia dal punto di vista fisico che da quello mentale.

Ma non c’è tempo per pensare al passato e ad un match che ha dimostrato che il Milan può davvero giocarsela con tutte anche in Europa. Bisogna ricaricare le batterie per la delicatissima sfida di Bergamo contro l’Atalanta, in programma domenica sera. Poi ci sarà la pausa per le Nazionali e Pioli spera, finalmente, di recuperare tutti i suoi uomini

. Sono, infatti, ancora parecchi i calciatori alle prese con diversi guai fisici. Il quadro, in vista del match contro la squadra di Gian Piero Gasperini, non è ancora chiaro del tutto. Bisognerà aspettare la giornata di domani per saperne di più. Oggi, infatti, Pioli ha concesso una giornata di libertà alla squadra, che tornerà ad allenarsi solamente venerdì pomeriggio.


Leggi anche:


Attesa per Brahim e Florenzi

C’è attesa per capire se Brahim Diaz sarà regolarmente in gruppo. Ieri lo spagnolo – come raccolto dalla redazione – stava già meglio e ha svolto un defaticante al pari dei calciatori che avevano sfidato l’Atletico Madrid.

Nelle prossime ore, inoltre, avremo novità in merito alle condizioni di Alessandro Florenzi, dopo il consulto, per il ginocchio ancora dolorante. Comunque vada non sarà a disposizione per Bergamo, al pari di Rade Krunic e Bakayoko, che torneranno dopo la sosta. Stessa sorte dovrebbe toccare a Zlatan Ibrahimovic, che ieri ha lavorato in palestra. Sulle condizioni dello svedese, però, è davvero difficile fare previsioni, anche perché molto dipenderà dalle sue sensazioni.

L’attesa per vedere in campo, finalmente, Junior Messias, con la maglia del Milan è praticamente finita. Il percorso di ricondizionamento atletico è ormai ultimato e chissà che non assapori il gusto della convocazione già contro l’Atalanta. Serve chiaramente, almeno un doppio allenamento in gruppo prima di domenica. Staremo a vedere.

Nessun problema, invece, per Simon Kjaer, pronto a riprendersi una maglia da titolare. Da valutare, infine, ci saranno le condizioni di Olivier Giroud non ancora al meglio dopo il Covid e la lombalgia.