Atalanta-Milan, gol e sintesi: gli Highlights del match – Video

Atalanta-Milan, la cronaca con gli highlights del big match della 7.a giornata di Serie A, disputato domenica 3 ottobre

(Getty Images)

Una leggera pioggia accoglie le due squadre in campo per il posticipo della 7.a giornata. Il primo tempo è vibrante. Dopo 30 secondi, il Milan è già in vantaggio. Imbeccata di Hernandez per Calabria che insacca in rete sulla corta (e incerta) respinta di Musso. E’ il gol più veloce della stagione che accende subito il match. Al 13′, Zapata sfugge a Calabria e Kjaer, Maignan respinge su Malinovski che tenta in tap in scivolata intercettato quasi sulla linea da Tomori. Al 18′, il Milan ci riprova con Diaz ma stavolta Musso è efficace nella respinta di piede. Seguono tre minuti di assalto dell’Atalanta. Ci prova Zappacosta ma Maignan è provvidenziale nella deviazione in angolo. Sul corner successivo, Zapata svetta indisturbato e costringe il portiere rossonero a un’altra grande parata.

Si gioca a gran ritmo. Diaz e Leao sono due spine nel fianco per la difesa bergamasca che capitola nuovamente al 42′. Tonali pressa Freuler, lo costringe all’errore e si invola davanti a Musso. Perfetta la conclusione che spiazza il portiere e porta il Milan sullo 0-2. Nel finale di tempo, con l’Atalanta in confusione, ci prova anche Kessie con un tiro di piatto da fuori area che si infrange sul palo di sostegno della porta. Dopo due minuti di recupero, l’arbitro Di Bello pone fine a un primo tempo davvero gradevole e di ottimo calcio.


Leggi anche


Atalanta-Milan, il secondo tempo

A inizio ripresa Gasperini opta per tre cambi con Koopmeiners, Muriel  ed Ilicic al posto di Maehle, Malinovskyi e Demiral. Il Milan controlla le avanzate atalantine senza affanno e al 60′ si procura una clamorosa occasione da gol con il colpo di testa di Saelemaekers che, indisturbato all’interno dell’area piccola, impatta troppo centralmente su Musso, pronto a respingere in angolo.

PER IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DI ATALANTA-MILAN | CLICCA QUI

Nel successivo quarto d’ora non accade nulla. Al 70′ l’esordio di Messias in rossonero al posto di Diaz. E’ proprio l’ex Crotone a lanciare l’ennesima scorribanda di Hernandez. Theo arriva fino al limite e serve Leao. Perfetto il tiro a giro del portoghese che conclude la propria traiettoria all’incrocio dei pali per lo 0-3 che esalta i tifosi rossoneri presenti al Gewiss Stadium.

Nel finale, l’Atalanta limita il passivo con il rigore di Zapata e il gol di Pasalic al 94′ sul quale Di Bello sorvola su un precedente contatto tra Zapata Messias, apparso piuttosto evidente. Finisce 2-3 per il Milan che conquista una fantastica vittoria e torna a due punti dal Napoli lanciatissima in vetta alla classifica dopo la settima vittoria di fila ottenuta contro la Fiorentina.