Perché Milan e Inter giocano entrambe in trasferta (non era mai successo prima)

Questo weekend né Milan né Inter giocheranno tra le mura di San Siro. È la prima volta nella storia che entrambe le cugine milanesi disputano una giornata di Serie A in trasferta. Scopriamo il motivo!

San Siro
San Siro (©Getty Images)

L’Inter ieri sera Reggio Emilia a sfidare il Sassuolo, il Milan oggi a Bergamo per il big match contro l’Atalanta. È la prima volta nella storia che le cugine milanesi disputano un turno di Serie A entrambe in trasferta. San Siro, questo weekend, è rimasto chiuso sia ai tifosi rossoneri che a quelli nerazzurri. Il motivo? È semplice e lo spiega in un suo pezzo la Gazzetta dello Sport. 


Leggi anche:


In poche parole, la UEFA ha chiesto di avere a disposizione lo Stadio Giuseppe Meazza con largo anticipo: mercoledì 6 ottobre, infatti, si giocherà la semifinale di Nations League tra Italia e Spagna proprio a San Siro, e l’organo calcistico europeo ha definito non disponibile l’impianto per questo fine settimana. Ciò significa soltanto una cosa. Che nel girone di ritorno, Milan ed Inter dovranno per forza di cose disputare una giornata di Serie A entrambe in casa e quindi al Meazza.

La giornata di campionato in questione sarà la 23°, con Inter-Venezia e Milan-Juventus. Ovviamente, la federazione assegnerà alle due gare un calendario differente e quindi spalmandole in giorni o orari differenti. Il fatto curioso è che nella giornata successiva avrà luogo il derby di Milano tra rossoneri e nerazzurri.